BTP Green, il Tesoro scalda i motori, nelle prossime settimane la prima emissione

Wall Street Italia ECONOMIA

Il ministero dell’Economia scalda i motori per l’emissione del nuovo BTP Green, titolo di stato dedicato al finanziamento di attività legate alla strategia ambientale decisa dal governo.

Congiuntamente al Framework, il Mef ha reso disponibile la Second Party Opinion che la Repubblica Italiana ha ricevuto sul proprio Green Bond Framework da parte di Vigeo Eiris, l’organismo indipendente di valutazione appositamente selezionato dal Tesoro a questo scopo

Btp Green, il quadro di riferimento. (Wall Street Italia)

La notizia riportata su altri media

Lo ha detto Davide Iacovoni, responsabile del Tesoro per il debito pubblico, spiegando che la task force creata con il comitato interministeriale volta a individuare nel bilancio statale le spese potenzialmente rendicontabili per essere finanziate dal Btp green ha individuato 35 miliardi circa, di cui oltre la metà nei trasporti, il resto su efficientamento energetico, incentivi alle rinnovabili, all'economia circolare, alla protezione ambientale e ricerca. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Per il momento il Btp green non è offerto direttamente ai risparmiatori retail, data la forte domanda da parte degli istituzionali: “tuttavia – ha spiegato Iacovoni. (Libertà)

Nonostante la crescita dei social bond sia impetuosa, saranno ancora i titoli "ambientali" a occupare la grossa fetta del mercato (375 miliardi stimati). E proprio in quella fetta s'inserisce il Btp Green che il Tesoro ha incardinato giovedì pomeriggio. (Notizie - MSN Italia)

L’Italia vuole emettere i suoi primi titoli di Stato verdi (Di venerdì 26 febbraio 2021) Risparmio Foto di Nattanan Kanchanaprat da PixabayDall’efficienza energetica alla diversità biologica, dall’economia circolare alla ricerca scientifica: sono solo alcuni settori ammissibili per l’emissione dei titoli di debito green con cui lo Stato italiano prevede di finanziare la spesa pubblica a favore dell’ambiente. (Zazoom Blog)

Lo ha detto Davide Iacovoni, responsabile del Tesoro per il debito pubblico, spiegando che la task force creata con il comitato interministeriale volta a individuare nel bilancio statale le spese potenzialmente rendicontabili per essere finanziate dal Btp green ha individuato 35 miliardi circa, di cui oltre la metà nei trasporti, il resto su efficientamento energetico, incentivi alle rinnovabili, all'economia circolare, alla protezione ambientale e ricerca. (RagusaNews)

Il ministero dell’Economia ha pubblicato il quadro di riferimento per il lancio dei primi buoni del Tesoro “verdi”, i cosiddetti green bond. (Qualenergia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr