Nel nuovo Afghanistan si aspettano tempi peggiori | il manifesto

Nel nuovo Afghanistan si aspettano tempi peggiori | il manifesto
Il Manifesto ESTERI

Timur Hakimyar, direttore della Foundation for Culture and Civil Society e nostro abituale interlocutore a Kabul, prevede tempi bui.

«È la prima volta in vent’anni che mi sento veramente minacciata.

Sono tanti gli omicidi mirati degli ultimi mesi

Per Najia Ayoubi «sono tempi confusi, opachi, in cui non è chiaro chi faccia cosa».

Ayoubi è la direttrice di The Killid Radio, rete di radio indipendenti con sedi in 8 province. (Il Manifesto)

Ne parlano anche altre testate

Senza più ostacoli in mezzo, i Talebani sono pronti a riconquistare il Paese, mettendo alle strette le fragilissime istituzioni nazionali. La stessa che tanto spaventa la Cina. (InsideOver)

Ma non è un 8 settembre, non può e non deve essere una resa, anche se l'Occidente ha perso la guerra. Obama ha invece promosso le primavere arabe: puntando sulla capacità dei movimenti islamici di affermare i valori di libertà e pace. (LiberoQuotidiano.it)

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha partecipato alla cerimonia dell’ammaina bandiera insieme ai militari, consegnando la base italiana alle forze di sicurezza locali. VENT'ANNI DOPO. Sono 895 i militari presenti sul campo che faranno ritorno a casa. (TIMgate)

Vatican news Il ritiro delle truppe italiane dall'Afghanistan

Ma il vero collasso potrebbe arrivare tra pochi giorni quando anche gli ultimi contractor americani lasceranno il paese. (Sputnik Italia)

L'India scende a patti con i Talebani. Ma l'ombra dei clan legati al Pakistan spaventa Delhi di Raimondo Bultrini. La scena di un attentato a Kabul la scorsa settimana (ansa). Modi non vuole restare fuori dal gioco strategico che con il ritiro Usa si gioca attorno a Kabul. (la Repubblica)

Visto il ritmo impresso al ritiro, è probabile che finisca già a luglio, in anticipo dunque rispetto alla data dell'11 settembre". L'amministrazione Biden, dopo aver annunciato il completo ritiro dall'Afghanistan entro la data simbolica dell'11 settembre, vorrebbe anticipare le operazioni completando la partenza dei suoi uomini entro la fine del prossimo mese di luglio. (Vatican News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr