Msc, Fincantieri e Snam insieme per la progettazione e la costruzione della prima nave da crociera al mondo alimentata a idrogeno

Nordest Economia ECONOMIA

L’utilizzo dell’idrogeno può contribuire al raggiungimento dell’obiettivo delle zero emissioni nette in questo settore così come in tutti quelli hard-to-abate.

La Divisione Crociere del Gruppo MSC è impegnata a raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni per le operazioni della propria flotta entro il 2050

Nei prossimi 12 mesi, le tre aziende studieranno i fattori chiave relativi allo sviluppo delle grandi navi da crociera alimentate a idrogeno. (Nordest Economia)

Su altre fonti

Nuove certificazioni RINA. Seashore ha ricevuto due certificazioni aggiuntive dalla società di classificazione RINA. Per saperne di più visita www.msccrociere.it. Seashore in numeri: (Il Nautilus)

Source: agi – Fincantieri ha consegnato la nuova ammiraglia ‘Msc Seashore’, la più grande nave da crociera costruita in Italia. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Questo tipo di idrogeno “verde”, sia nella sua forma pura che come combustibile derivato dall’idrogeno, ha un grande potenziale per contribuire alla decarbonizzazione del settore marittimo, compresa la crocieristica. (Corriere marittimo)

Tuttavia, oggi i livelli di produzione rimangono bassi e il combustibile a idrogeno è ancora lontano dall’essere disponibile su larga scala. Nei prossimi 12 mesi, le tre aziende studieranno i fattori chiave relativi allo sviluppo delle grandi navi da crociera alimentate a idrogeno. (ilfriuliveneziagiulia.it)

L’utilizzo dell’idrogeno può contribuire al raggiungimento dell’obiettivo delle zero emissioni nette in questo settore così come in tutti quelli hard-to-abate. Verrà costruita nel cantiere di Monfalcone la prima nave da crociera con motore alimentato da idrogeno. (Il Messaggero Veneto)

La Divisione Crociere del Gruppo Msc ha preso ufficialmente in consegna da Fincantieri la nuova ammiraglia Msc Seashore, la più grande nave da crociera costruita in Italia. (Bizjournal.it - Liguria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr