Agguato in Congo: Ambasciatore e carabiniere uccisi da ribelli ruandesi

Agguato in Congo: Ambasciatore e carabiniere uccisi da ribelli ruandesi
Approfondimenti:
TG La7 INTERNO

Nella stessa azione rapite tre persone, ritrovato un quarto ostaggio.

La ministra degli Esteri congolese Sophie Wilmes ha parlato di spregevole e si impegna fare di tutto per trovare gli assassini

cronaca. Gli assalitori - ribelli ruandesi- hanno prima sparato all'autista congolese e poi hanno ucciso nella foresta Luca Attanasio, 43 anni, e l'agente Vittorio Iacovacci, 30 anni.

In quella regione, tra Congo, Ruanda e Uganda, diversi gruppi armati si contendono le risorse naturali della zona. (TG La7)

La notizia riportata su altri giornali

L’ultima cena con l’ambasciatore Luca Attanasio «è stata una serata conviviale, come un ritrovo tra amici», racconta il giorno dopo al CorriereMiriam Ruscio, che da due anni a Goma coordina alcuni progetti congolesi della Fondazione Avsi. (Corriere della Sera)

Vittorio Iacovacci, il carabiniere morto in un attacco in Congo assieme all'ambasciatore Luca Attanasio e all'autista, era fidanzato e stava programmando le nozze per questa estate. Di Maio rientra. Congo, ambasciatore italiano Attanasio e carabiniere «portati nella foresta e uccisi». (Il Messaggero)

– Non era alla sua prima missione il Carabiniere 31enne Vittorio Iacovacci originario di Sonnino morto oggi in Congo nell’attacco costato la vita anche all’ambasciatore italiano Luca Attanasio. Vittorio Iacovacci avrebbe compiuto 31 anni tra un mese e dal 2016 operava presso il battaglione Gorizia. (Lunanotizie)

Chi era Vittorio Iacovacci, il carabiniere morto in Congo per difendere l’ambasciatore

E’ unanime il ricordo di Vittorio descritto come un bravissimo ragazzo. Il parroco ha raggiunto la famiglia per pregare insieme. (LaPresse)

Successivamente è vice capo segreteria del sottosegretario di Stato con delega per l’Africa e la Cooperazione Internazionale (2004). L'ultimo incarico a Kinshasa nel 2017 quando era stato nominato capo missione nella Repubblica Democratica del Congo (Tuttosport)

Il giovane carabiniere era originario di Sonnino, piccolo centro in provincia di Latina. Era andato a portare la pace ed è stato ucciso: ci stringiamo attorno alla famiglia». (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr