Kalinigrad come Danzica? Ecco perché l'exclave russo può scatenare una guerra con la Nato

Kalinigrad come Danzica? Ecco perché l'exclave russo può scatenare una guerra con la Nato
Altri dettagli:
La Stampa ESTERI

Kalinigrad come Danzica?

L'exlcave russo, separato dalla Madre Patria, potrebbe trasformarsi in una polveriera, specie dopo la recente decisione della Lituania di sottoporre a sanzioni le merci.

Ecco perché l'exclave russo può scatenare una guerra con la Nato. di Giordano Stabile. Il paragone, con le dovute proporzioni, è piuttosto calzante: Kalinigrad potrebbe essere per la Russia quello che Danzica fu per la Germania di Hitler nel 1939. (La Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

Per il resto, il non allineamento di Svezia e Finlandia dava ai sovietici carta bianca nel Baltico. Fra l’altro, Kaliningrad non richiedeva neppure alcuna fortificazione: fra gli alleati di Washington e Londra, solo la Danimarca aveva una forza navale un po’ consistente. (Il Fatto Quotidiano)

Una storia segnata dagli assedi. La storia di Kaliningrad è sempre stata segnata dagli assedi. Dei tanti punti di attrito tra Nato e Mosca, però, Kaliningrad è quello che desta maggiore preoccupazione (la Repubblica)

L'exclave russa di Kaliningrad nel Mar Baltico, inserita tra Lituania e Polonia, divenne parte dell'Unione Sovietica dopo la Seconda guerra mondiale. E non solo della NATO”, ha detto Fedorov, un deputato del partito Russia Unita, in un'intervista a una delle edizioni baltiche di Sputnik. (Difesa Online)

Kaliningrad: cos’è l’exclave russa e cosa può succedere con il blocco delle merci dalla Lituania

Mosca, per bocca della portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, ieri ha minacciato una risposta "pratica e non diplomatica". n enorme manifesto sulla facciata ricorda che questo stabilimento alla periferia Est di Kaliningrad fu il primo, 25 anni fa, ad assemblare un'automobile straniera in Russia (la Repubblica)

In particolare, a Mosca affermano che il blocco del transito viola gli accordi del 2002, stretti fra lituani e russi due anni prima l’adesione della Lituania alla Ue. (Il Sole 24 ORE)

Mosca ha reagito con durezza alle restrizioni imposte dalla Lituania al traffico ferroviario di merci tra l’exclave russa di Kaliningrad e il resto del territorio russo. Le ferrovie lituane lo capiscono, e hanno inviato un’ulteriore richiesta alla Commissione europea, cercando una risposta esatta sui transiti verso Kaliningrad (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr