Gargano, violento nubifragio: allarme nei paesi

Gargano, violento nubifragio: allarme nei paesi
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

Attualmente a San Marco in Lamis sono al lavoro quattro squadre private per ripristinare la viabilità.

Un violento temporale ha colpito per molte ore in particolare il Gargano, con allagamenti e frane in particolare a San Marco in Lamis, durante la notte e anche in mattinata.

«Abbiamo stimato una prima conta dei danni intorno ai 350mila euro, ma temiamo che la cifra sia nettamente superiore - aggiunge Merla -

E’ quanto racconta Michele Merla, sindaco di San Marco in Lamis (Foggia), comune del Gargano sul quale la scorsa notte si è abbattuto un violento nubifragio durato alcune ore. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altri media

Nel tratto di strada che collega la sp 28 alla sp 26, ci sono aziende agricole sott’acqua, decine quelle fuori uso. Problemi alla viabilità si sono verificati anche sulla Sp 22 (FoggiaToday)

Il racconto dell'alluvione del 19 luglio 2021 che ha colpito San Marco in Lamis, in cui sono caduti 270 mm d'acqua, la metà di quella venuta giù in sei giorni durante l'alluvione del 2014. (FoggiaToday)

Insomma, Rignano è isolato da sopra e da sotto. Stiamo attendendo notizie precise e speriamo una conta dei danni minore di quanto i nostri occhi e le notizie scarne lasciano intravedere (StatoQuotidiano.it)

"Lo Stato ci sia vicino. Qui ci sono 40 anni di lavoro". Gargano piegato dal maltempo, seri danni all'azienda di Terrenzio

Gli incendi boschivi in Puglia sono in costante aumento, molti dei quali avvengono proprio sul Gargano. A Vico l’intervento di 2 Canadair e il lavoro da terra di vigili del fuoco, uomini dell’Arif, carabinieri forestali, Protezione civile, volontari hanno scongiurato un pericolo ben più grave. (Avvenire)

Diverse le strade allagate con Borgo Celano rimasto isolato. Non si registrano feriti (TGR – Rai)

“Non riuscire a mettere in moto una saracinesca per far defluire l’acqua dimostra che ci sono anche altre responsabilità. Stanotte e poi questa mattina, in due ondate, il nubifragio ha provocato torrenti impetuosi e tonnellate di pietre franate a centro strada. (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr