Covid Piemonte: 765 casi su oltre 20mila tamponi

Covid Piemonte: 765 casi su oltre 20mila tamponi
Sky Tg24 INTERNO

Il rapporto positivi/tamponi è pari al 3,7%, la quota di asintomatici 33.1.

Dodici i decessi, nessuno relativo a oggi.

Sono 765 i casi di positività al Covid riportati oggi in Piemonte dall'Unità di crisi regionale dopo l'esito di 20.595 tamponi (14.138 antigenici).

Invariato, rispetto a ieri, il numero dei ricoverati in terapia intensiva: 130; negli altri reparti i pazienti sono 8 in più, in totale 1.857. (Sky Tg24 )

Su altre fonti

Il totale dei casi positivi in tutta la regione sale a 242.175 di cui 21.441 Alessandria, dove si registra un aumento di 48 casi. – Sono 765 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte (Radio Gold)

Il gruppo ha anche discusso del piano regionale di bio-sequenziamento dei tamponi molecolari, che consentirà di individuare in tempo reale le eventuali mutazioni del Covid-19 circolanti. La Regione Piemonte è dotata di strumenti operativi adeguatamente specializzati che consentono di mantenere alta l’attenzione sull’evoluzione della pandemia, in collaborazione con le autorità sanitarie nazionali. (QC QuotidianoCanavese)

Dai dati forniti dalla Regione si segnala una crescita dei positivi nell’Astigiano che oggi sono 30 in più di ieri, venerdì 19 febbraio, con il totale che si attesta a 12.505 da inizio pandemia. In Piemonte i dati di oggi riferiscono di un aumento dei nuovi positivi di 765 unità, di cui 253 asintomatici (33,1%), mentre i guariti sono 582 e 12 i deceduti (ATNews)

COVID - La rilevazione rapida della varianti anche in Piemonte

Nel caso delle varianti, la sostanza non cambia, determinante rimane la tempestività dell’azione del sistema, per la quale gioca una parte non secondaria anche il senso di responsabilità dei cittadini. (NovaraToday)

Più o meno stabili le terapie intensive (-3) mentre registrano un lieve calo i ricoveri (-9). I ricoverati in terapia intensiva sono 128 ( - 10 rispetto a ieri) (Corriere della Sera)

Sappiamo che il Covid19 si può sconfiggere, ma occorre che tutti facciano la loro parte» Chiunque rientri, anche con questi mezzi, da lunedì avrà l’obbligo di dichiarare se abbia soggiornato nei 14 giorni precedenti in uno dei paesi citati. (La Provincia di Biella)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr