Roland Garros, Djokovic batte Berrettini in 4 set

Roland Garros, Djokovic batte Berrettini in 4 set
La Stampa SPORT

Giustiziere dell'azzurro, come era avvenuto con Musetti, il serbo Novak Djokovic, che vince la semifinale nello Slam parigino dove affronterà lo spagnolo Rafa Nadal.

Matteo Berrettini esce di scena a testa alta ai quarti di finale del Roland Garros.

L'azzurro, numero 9 del ranking cede al numero uno del mondo in quattro set con il punteggio di 6-3, 6-2, 6-7 (5-7), 7-5 in tre ore e mezza di gioco

(La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Prima Nadal contro Schwartzman e le ultime due sfide del tabellone femminile. Il programma odierno dei singolari per chiudere il quadro dei qualificati alle semifinali si apre con le donne. Sullo Chatrier si gioca dalle 11: Gauff (numero 24 del tabellone) contro la sorpresa ceca Krejcikova. (La Gazzetta dello Sport)

Quando tocca a lui servire Djokovic è incontenibile, ma Berrettini non cede, gioca il tennis migliore dell’incontro e resta attaccato all’avversario. I giocatori tornano in campo dopo un quarto d’ora, col servizio a Berrettini (L'HuffPost)

Marco Mazzoni. Novak Djokovic vs Matteo Berrettini Il serbo gioca da n.1 sul Chatrier, supera in quattro set un buonissimo Berrettini e vola in semifinale a sfidare Rafa Nadal. (LiveTennis.it)

Djokovic, un urlo nel silenzio. Berrettini sconfitto ma promosso

Il romano non riesce a cancellare l’inevitabile Djokovic-Nadal in semifinale, inchinandosi in quattro set al numero 1 al mondo. Sotto due set a zero, Matteo trova un po’ di brillantezza in più nei suoi turni di servizio. (OA Sport)

rima esterna e palla corta di Berrettini, Djokovic arriva facilmente e il romano non trova il passante. 4-3 Berrettini, DRITTO VINCENTE! (OA Sport)

Dritto diagonale sulla riga di Berrettini, Djokovic fa scendere l'arbitro che mostra il segno buono: il pubblico fischia. 20.24 - BREAK DJOKOVIC: 3-1 Berrettini si salva, Djokovic però si guadagna una seconda chance di break Ma contro un Djokovic che "fa il Djokovic" non basta. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr