VIDEO - L’addio commovente di Mertens: “Napoli nel sangue, terrò la casa! Non è andata come volevo, ma è un arrivederci!”

VIDEO - L’addio commovente di Mertens: “Napoli nel sangue, terrò la casa! Non è andata come volevo, ma è un arrivederci!”
Tutto Napoli SPORT

Non è andata come volevo, ma è un arrivederci!”. Dries Mertens saluta Napoli e tifosi napoletani con un video messaggio da brividi sui propri canali social.

La mia partenza non è andata come ho voluto io, ma per me non è un addio ma è solo un arrivederci

Sono molto orgoglioso che mio figlio Ciro sia nato a Napoli e quando andrà in giro per il mondo sarà sempre un napoletano.

Alla società, a tutti i miei colleghi, allenatori, tifosi, amici e ad ogni napoletano posso solo dire una parola: Grazie!

L’addio di Mertens: “Napoli sempre nel mio sangue!

(Tutto Napoli)

Se ne è parlato anche su altre testate

Intanto, però, il classe 1987, con in braccio suo figlio Ciro, ha ringraziato tutti per questi nove anni Dries Mertens e il Napoli si separano. (Pianeta Milan)

Un messaggio chiuso con una frase che resta: “Questo non è un addio, ma un arrivederci“ Ma non poteva rimanervi a lungo, perché ‘Ciro’ Mertens voleva salutare i suoi tifosi e quella città che tanto lo ha amato e che tanto lo amerà, anche in futuro. (Grande Napoli)

TENDENZA — Il modo nel quale Mertens ha scelto di salutare ha colpito al cuore la gente di fede partenopea. Il filmato di addio del belga ha ricevuto milioni di visualizzazioni. (La Gazzetta dello Sport)

Splendido messaggio di addio di Dries Mertens

A chi se ne sente parte senza interesse non può fare impressione. Nel suo video in cui saluta Napoli, Dries Mertens alla fine dice la cosa più importante: “Napoli, ma quanto ci siamo divertiti”. (Fantacalcio ®)

I suoi compagni hanno voluto rendergli omaggio dedicandogli parole d'affetto sotto i post. Il folletto belga dal cuore napoletano ha voluto dare l'arrivederci alla sua gente che in questi 9 anni lo appoggiato e amato rendendolo re indiscusso. (CalcioNapoli1926.it)

Dries Mertens ha salutato ufficialmente Napoli ed i napoletani con un videomessaggio molto sentito. Ha 35 anni, è ancora un ragazzo, può ancora dare molto al calcio". (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr