La confessione a ‘Sogno Azzurro’ di De Rossi su Italia-Svezia: “Non mi sono rifiutato di entrare”

La confessione a ‘Sogno Azzurro’ di De Rossi su Italia-Svezia: “Non mi sono rifiutato di entrare”
Sport Fanpage SPORT

Oggi De Rossi è uno dei collaboratori tecnico della Nazionale Italiana e si appresta a vivere il suo primo grande appuntamento con la selezione azzurra non in campo ma dalla panchina

Io poi mi sono tolto la giacca, mi sono scaldato e mi sono preparato per entrare, non ho rifiutato l’ingresso in campo.

È finita come è finita, è stata la mia ultima partita in Nazionale".

È stata l'immagine simbolo di una delle notti più buie della storia della calcio italiano. (Sport Fanpage)

Se ne è parlato anche su altri media

Nel corso di Sogno Azzurro, mini serie sulla Nazionale di Mancini, in onda sulle reti Rai in vista degli Europei che scatteranno venerdì, Daniele De Rossi è tornato a parlare della gara tra Italia e Svezia. (Voce Giallo Rossa)

Per rialzarti da un momento così ci vuole tanto cuore» «La cosa che mi ha segnato di più è vedere Buffon piangere in quel modo perché stava finendo il suo ciclo con la Nazionale. (Calcio News 24)

Eravamo terrorizzati dall'idea di uscire, stavamo mettendo sotto la Svezia e dicevo che come idea inserire un centrocampista come me non era la prima sostituzione. La telecamera ha staccato due secondi, ma io mi sono tolto la giacca e sono andato a scaldarmi. (Corriere dello Sport.it)

“Sogno azzurro”, De Rossi torna su Italia-Svezia: “Non ho rifiutato di entrare, eravamo terrorizzati”

Nella miniserie sulla Nazionale si ripercorre anche la serata di 'San Siro' con l'ormai famosa reazione in panchina di De Rossi. È iniziata oggi 'Sogno Azzurro', la miniserie sulla Nazionale e sul cammino della squadra di Mancini fino agli Europei che partiranno venerdì. (ForzaRoma.info)

Poi il mister ha messo altri giocatori, è finita come è finita – Proseguono le tappe di avvicinamento all’esordio della Nazionale Italiana all’Europeo che venerdì alle 21.00 debutterà contro la Turchia di Calhanoglu. (RomaNews)

La telecamera ha staccato due secondi, ma io mi sono tolto la giacca e sono andato a scaldarmi. L’ex giallorosso, ora nello staff del ct Mancini, è ritornato su quell’evento: “Non è stato un rifiuto ad entrare. (RomaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr