Modello 730/2022: presentazione possibile dal 31 maggio

Ipsoa ECONOMIA

In particolare, è possibile accedere ai seguenti documenti:. a) dichiarazione dei redditi precompilata;. b) elenco delle informazioni attinenti alla dichiarazione 730 precompilata disponibili presso l’Agenzia delle entrate, con distinta indicazione dei dati inseriti e non inseriti nella dichiarazione 730 precompilata stessa e relative fonti informative.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato, nella tarda serata del 19 maggio2022, un provvedimento con le regole operative per la dichiarazione modello 730 precompilato. (Ipsoa)

Su altre fonti

4/2022), è stata fissata(in luogo del 30 aprile) la data a partire dalla quale l’Agenzia delle Entrate rende disponibile il modello 730 precompilato nell’apposita sezione dedicata ai contribuenti e disponile sul proprio sito Internet. (Ipsoa)

Nel foglio informativo si trovano anche i dati dei contratti di locazione in corso, così come i bonifici per le ristrutturazioni edilizie pagati nel 2021. Anche quest’anno i riscontri di contribuenti e professionisti partono dal foglio informativo allegato alla dichiarazione in formato Pdf. (Il Sole 24 ORE)

Ogni persona può conferire la delega ad una sola persona, e ciascuna persona non può ricevere più di tre deleghe. L’Agenzia delle Entrate estende alle persone “di fiducia” l’accesso ai dati contenuti nell’area riservata dei contribuenti. (Agenda Digitale)

Precompilata 2022: accetta, modifica e invia il 730. Da mercoledì 31 maggio è possibile anche inviare il proprio 730 precompilato:. accettandolo così com’è, cliccando sul bottone “Accetta 730”. oppure modificandolo e inviandolo, cliccando sul bottone “Modifica 730”. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

730 precompilato, oggi online le dichiarazioni: le scadenze e tutto quello che c'è da sapere di Antonella Donati. I moduli vanno in linea con 1,2 miliardi di dati già caricati dal Fisco. La stagione dichiarativa si chiuderà il 30 settembre (la Repubblica)

Effettuato l’accesso, bisogna scegliere “Dichiarazione precompilata”, selezionare “Profilo utente – Autorizzazioni soggetti terzi” e seguire la procedura per trasmettere la richiesta di abilitazione. Ogni persona può designare una sola persona di fiducia e ogni persona può essere designata quale persona di fiducia da non più di 3 persone. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr