Bce alza stima Pil Eurozona +4,6% nel 2021 e 4,7% nel 2022

Bce alza stima Pil Eurozona +4,6% nel 2021 e 4,7% nel 2022
LaPresse ECONOMIA

Per l’anno in corso, ha spiegato la presidente Christine Lagarde in conferenza stampa, stima una crescita del 4,6% e per il 2023 del 4,7%.

Rispetto alle stime di marzo 2021 le previsioni della Bce sono state riviste al rialzo per il 2021 e 2022 e invariate per il 2023

(LaPresse) – La Bce ha alzato le stime sull’andamento del Pil nell’Eurozona per il 2021 e il 2022.

Milano, 10 giu.

(LaPresse)

Su altre testate

E’ quanto scrive la Bce nella nota pubblicata al termine della riunione di politica monetaria del comitato direttivo (LaPresse) – I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale europea rimangono invariati rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al -0,50%. (LaPresse)

(LaPresse) – La Banca centrale europea ha alzato – per fattori di natura temporanea e per il rialzo dei prezzi dell’energia – le proprie stime sull’inflazione dell’Eurozona per il 2021 e il 2022. Per il 2023 la Bce si attende un’inflazione pari all’1,4% (LaPresse)

I trader stanno aspettando di vedere se il dato dei prezzi al consumo degli Stati Uniti cambierà la percezione di quando la Federal Reserve potrebbe iniziare a parlare di riduzione degli acquisti di asset. (Money.it)

Bce, Lagarde: Verso accelerazione economia in II metà dell’anno

E’ quanto scrive la Bce nella nota pubblicata al termine della riunione di politica monetaria del comitato direttivo. (LaPresse)

E’ quanto scrive la Bce nella nota pubblicata al termine della riunione di politica monetaria del comitato direttivo (LaPresse) – “Nella riunione odierna il Consiglio direttivo ha deciso di confermare l’orientamento molto accomodante della sua politica monetaria”. (LaPresse)

“Allo stesso tempo – ha continuato – resta incertezza e l’outlook continua a dipendere dal corso della pandemia dell’eurozona e da come risponderà alle riaperture” (LaPresse) – “Ci aspettiamo che l’economia acceleri nella seconda metà dell’anno”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr