Insulti razzisti contro Hamilton: il comunicato di FIA e Mercedes

Insulti razzisti contro Hamilton: il comunicato di FIA e Mercedes
FormulaPassion.it SPORT

“Durante e dopo il Gran Premio di Gran Bretagna di ieri, Lewis Hamilton è stato oggetto di molteplici casi di insulti razzisti sui social media dopo una collisione in gara.

Queste persone non hanno posto nel nostro sport e chiediamo che i responsabili siano ritenuti responsabili delle loro azioni.

La tempesta di insulti sui social è purtroppo una piaga contemporanea alla quale la F1 non fa eccezione, non si può dire “succede solo nel calcio”

Questo il comunicato congiunto della Mercedes, della FIA e di Liberty Media per condannare la valanga di odio becero che si è scatenata sui social media contro Lewis Hamilton in seguito al contatto tra il campione in carica e Max Verstappen (FormulaPassion.it)

La notizia riportata su altri media

Quando una curva cambia la storia di una gara, di un campionato e, perché no, anche di una stagione. In questo caso, per esempio, l’olandese non ha potuto proseguire, quindi forse per l’inglese ci poteva stare una penalità maggiore (OA Sport)

F1, Max Verstappen attacca Hamilton: "Festeggiava con me in ospedale: irrispettoso! Penalità insufficiente"

Watching the celebrations while still in hospital is disrespectful and unsportsmanlike behavior but we move on pic.twitter.com/iCrgyYWYkm — Max Verstappen (@Max33Verstappen) July 18, 2021. Foto: Lapresse Max Verstappen non l’ha presa bene e ha sparato a zero contro Lewis Hamilton in un tweet: “Sono felice di stare bene, ovviamente sono molto deluso di essere stato messo fuori gioco così. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr