Omotransfobia, a Roma il presidio per il ddl Zan: “Legge da approvare senza compromessi”

Il Fatto Quotidiano INTERNO

Dopo la manifestazione che si è tenuta a Milano lo scorso 8 maggio , le associazioni in favore delsono scese di nuovo in piazza, questa volta a, per chiedere a gran voce l’approvazione del disegno di legge per la prevenzione e il contrasto dellae dellaper motivi fondati sul, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità.

In contemporanea, oltre alla Capitale, si sono tenuti diversi presidi anche in altre città d’Italia, tutti riuniti sotto lo slogan: “Per la legge Zan e molto di più: non un passo indietro. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Momenti di tensione e fumogeni in piazza del Duomo, a Milano, tra i manifestanti che stavano protestando contro il Ddl Zan. "Chi era in piazza, chi dice no alla legge Zan - aggiunge il leghista - vuole continuare a essere libera di educare i propri figli, a differenza di chi vuole semplicemente vendere smalto per unghie anche ai maschi" (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr