UniCredit, nasce il programma per startup a guida femminile

StartupItalia ECONOMIA

Un programma tra innovazione e sostenibilità. “Il programma tech Tech Women for Sustainable Business ha in sé un’alchimia straordinaria”, dichiara Eric Ezechieli, cofondatore di Nativa.

È lo scopo di “Tech Women for Sustainable Business – UniCredit Journey for Impact Transformation“, il nuovo programma ideato da UniCredit per le startup a guida femminile.

Per farlo, “Tech Women for Sustainable Business” prevede un percorso di sei mesi, strutturato con incontri durante i quali verrano affrontati una serie di questioni. (StartupItalia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La mossa, ha spiegato UniCredit secondo quanto riporta Reuters, riflette “l’importanza cruciale” dell’Italia per il gruppo. “Ho trascorso le ultime settimane a parlare e ad ascoltare le nostre persone”, ha detto Orcel in un messaggio ai dipendenti” (Finanzaonline.com)

Intanto, arriva il netto no di Mediobanca a a una possibile combinazione con Unicredit. Il titolo della banca di piazza Gae Aulenti segna +0,78% a 9,93 euro dopo aver toccato un picco intraday sopra il muro dei 10 euro (10,014 euro), sui top da inizio marzo 2020. (Finanzaonline.com)

Latham & Watkins ha affiancato UniCredit e Intesa Sanpaolo (si veda qui il comunicato stampa). Ardian era infatti già azionista di minoranza di Jakala dal 2015 (si veda altro articolo di BeBeez). (BeBeez)

CIO Open Innovation. UniCredit insieme a Nativa ha deciso di lanciare “Tech Women for Sustainable Business – UniCredit Journey for Impact Transformation” proprio per contribuire all’evoluzione sulla parità di genere e sostenere l’imprenditoria tech femminile rispetto a una delle più grandi sfide del momento: quella di integrare fattori ESG (green economy, digitale, inclusione) nelle attività, nei processi e nelle proprie strategie aziendali. (EconomyUp)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr