Giallo di Potenza. L'avvocato della famiglia di Dora Lagreca: "Impossibile sia un suicidio" - Italia2Tv

Italia2TV INTERNO

Fondamentale per confermare o confutare le tesi degli inquirenti sarà l’autopsia sul corpo della giovane donna.

“Vogliamo la verità su quello che è successo – a dirlo è l’avvocato della famiglia, Renivaldo Lagreca – l’altra sera a Potenza.

Il giovane fidanzato, tra i due c’è una frequentazione di diversi mesi – non risulta essere indagato.

Una lite tra i due fidanzati prima del volo dal quarto piano di Dora Lagreca, la giovane donna campana morta nella notte tra venerdì e sabato a Potenza, in Basilicata (Italia2TV)

Su altri media

L’avvocato della famiglia di Dora Lagreca, Renivaldo Lagreca è categorico. Si è poi precipitato giù per raggiungere la ragazza e secondo alcuni testimoni sarebbe rimasto vicino fino all’arrivo dei soccorsi. (Quotidiano del Sud)

Nell’ambito delle indagini avviate dalla Magistratura, Capasso è stato indagato per istigazione al suicidio. Dora Lagreca. Capasso ha dichiarato ai Carabinieri di aver tentato di fermare la fidanzata senza riuscirvi. (Ufficio Stampa Basilicata)

Potrebbe essersi aggrappata al parapetto del balcone nel tentativo di salvarsi, prima di precipitare nel vuoto. Antonio sicuramente no, anche perché ha guidato per tornare a casa, mentre Dora ha bevuto alcuni cocktail”. (L'HuffPost)

Aldo Di Fazio del reparto di Medicina legale dell’ospedale “San Carlo” di Potenza, dopo l’incarico ricevuto dalla Procura della Repubblica di Potenza. L’esame è stato effettuato, a partire dalle ore 15 e per un paio d’ore, dal dott. (ondanews)

La coppia aveva trascorso fuori la sera di venerdì scorso per poi rincasare intorno alla mezzanotte. I carabinieri del Ris hanno anche effettuato i rilievi nell’appartamento dove la coppia viveva da circa due anni. (La Siritide)

Il fidanzato corre per le scale a piedi nudi, tenta di prestarle soccorso, ma Dora è già agonizzante. Familiari e amici concordano su un punto cruciale: «Dora non si sarebbe mai suicidata». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr