Gelate notturne al Centro-Nord: le previsioni di giovedì 8 aprile

Gelate notturne al Centro-Nord: le previsioni di giovedì 8 aprile
Sky Tg24 INTERNO

Complice il totale rasserenamento sul nostro Paese, nella notte e il primo mattino le temperature scenderanno di parecchi gradi.

Giovedì e venerdì saranno due giornate soleggiate sul nostro Paese ma attenzione alle gelate notturne.

Un nuovo peggioramento è atteso nel weekend e altri fronti perturbati sono attesi anche la prossima settimana. La prossima notte potrebbe battere tutti i record di freddo per il mese di aprile. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri giornali

Così il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani rispondendo, dopo la presentazione del dossier ‘L’Italia in 10 selfie’ della Fondazione Symbola, a una domanda della stampa estera sui timori dei Paesi frugali sulla capacità di spesa dell’Italia per il Recovery plan. (LaPresse)

Un cambiamento netto del meteo è atteso dal prossimo sabato 10, quando correnti più umide dovrebbero creare le condizioni favorevoli a piogge e rovesci, in modo da interrompere un periodo di siccità arrivato proprio oggi a 60 giorni, su quasi tutta la nostra regione. (https://ilcorriere.net/)

Confagricoltura Emilia Romagna. Ciò che si era salvato dopo l’ultima ondata di gelo del 18-20 marzo scorso, ora è andato perso. Temiamo ora per le prossime notti, visto che le previsioni indicano condizioni che potrebbero portare nuove gelate” conclude Misirocchi. (ravennanotizie.it)

Il Fvg monitora le gelate notturne

Possibili poi nevicate, anche si di debole intensità, sui rilievi romagnoli al di sopra dei 4-500 metri. Su Marche e Umbria attese forti piogge, più intense sui rilievi dove non sono escluse precipitazioni nevose anche a bassa quota. (ilGiornale.it)

Come anticipato, sarà l'ultima notte di gelo per queste aree. Ancora una notte di apprensione per i coltivatori e per chi deve preservare le infiorescenze dalle grinfie del gelo tardivo. (MeteoLive.it)

Lo afferma il consigliere regionale Alberto Budai (Lega), che in una nota commenta le ultime repentine gelate registrate in Friuli Venezia Giulia. Come non bastasse la già gravissima emergenza sanitaria in atto, queste temperature al di sotto della norma stanno andando a incidere pesantemente su una situazione già compromessa per il settore agricolo". (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr