Puglia e Calabria cenerentole nella somministrazione dei vaccini

AndriaViva INTERNO

Chi sale e purtroppo chi scende.

Più si avvicina a 100, più una data regione avrà portato avanti la campagna vaccinale con efficacia.

Per ogni regione, pertanto, l'indice permette di misurare l'andamento della campagna vaccinale non in termini assoluti, ma relativi, permettendo un confronto proprio con le altre regioni

YouTrend pubblica la classifica settimanale delle regioni più avanti nell'indice regionale dei vaccini: in testa è il, con 76 punti su 100 (+3 rispetto alla settimana scorsa), secondo i dati settimanali aggiornati a lunedì 5 aprile. (AndriaViva)

Su altre fonti

Pubblicità in concessione a Google. Sono stati registrati 48 decessi: 23 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (Grottaglie in rete)

I casi attualmente positivi sul territorio regionale sono 50.755, di cui il 4.5% dei quali è ricoverato in ospedale (2.276) mentre il 95.5% (48.479 persone) è in isolamento domiciliare. 253 i posti occupati nei reparti di terapia intensiva delle strutture pugliesi. (BarlettaViva)

Sono così distribuiti: 809 in provincia di Bari, 194 in provincia di Brindisi, 249 nella provincia BAT, 198 in provincia di Foggia, 197 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di provincia di residenza non nota. (TeleRama News)

BOLLETTINO DEL 7 APRILE – DATI COVID 19 IN MOLISE. Questi i dati del bollettino delle ore 18 e unico per la giornata. Al Gemelli Molise 3 persone ricoverate ovvero 2 della provincia di Campobasso, uno dalla provincia di Isernia e nessuno da fuori regione. (Molise News 24)

Il totale dei contagiati da inizio pandemia è così salito a 203.602 pari al 10,45% del campione totale.In Puglia purtroppo cresce ancora il numero delle vittime,: 18 nel barese, 11 in Capitanata, 7 nel tarantino, 3 nella Bat, 2 nel brindisino, 2 nel Basso Salento. (TerlizziViva)

Sono stati registrati 51 decessi: 14 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 13 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Taranto. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti (TarantoBuonaSera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr