La Siria impone gli accordi di Astana con la forza mentre sale la tensione tra Turchia e Russia

La Siria impone gli accordi di Astana con la forza mentre sale la tensione tra Turchia e Russia
Come Don Chisciotte Come Don Chisciotte (Esteri)

Da allora, l’esercito siriano è avanzato per ben tre volte verso l’autostrada ma stavolta il governo ha preso la decisione di riconquistarla definitivamente.

La Russia e l’Iran giocano un ruolo importante nel cercare di sciogliere le tensioni esistenti tra Turchia e Siria, ma un ritiro totale della Turchia dalla Siria è fondamentale.

Ne parlano anche altre testate

L'ambasciatore russo in Turchia, Alexey Yerkhov, ha dichiarato di aver ricevuto minacce a causa dell'aggravarsi della situazione a Idlib. Come ha sottolineato l'addetto stampa, le minacce sui social network contro l’ambasciatore sono solo accessi di rabbia ed è improbabile che le parole siano seguite da azioni. (Sputnik Italia)

«Siamo decisi a respingere il regime al di fuori dei limiti stabiliti (con la Russia, ndr) nel memorandum di Sochi prima della fine di febbraio. La Turchia non resterà spettatrice», ha aggiunto Erdogan, precisando che le vittime turche a Idlib nei raid dell’artiglieria governativa degli ultimi 10 giorni sono salite a 14, una in più di quelle note in precedenza. (Giornale di Sicilia)

"Siamo decisi a respingere il regime al di fuori dei limiti stabiliti (con la Russia, ndr) nel memorandum di Sochi prima della fine di febbraio. La Turchia non resterà spettatrice", ha aggiunto Erdogan, precisando che le vittime turche a Idlib nei raid dell'artiglieria governativa degli ultimi 10 giorni sono salite a 14, una in più di quelle note in precedenza. (Rai News)

Erdogan ha precisato che le vittime turche a Idlib nei raid dell'artiglieria governativa degli ultimi 10 giorni sono 14.Diversa l'opinione del Cremlino nell'intesa fra Mosca e Ankara sul terreno. Al confine tra Siria e Turchia operano gruppi diversi: forze siriane governative, forze curdo-siriane, forze russe e statunitensi. (La Repubblica)

Morti i due piloti sono morti. Siria, le impressionanti immagini dell'elicottero di Damasco abbattuto a Idlib. I ribelli siriani hanno abbattuto un elicottero del governo di Damasco nel nordovest del Paese in guerra, dove le forze armate governative sono impegnate in un'offensiva per riprendere le ultime zone in mano all'opposizione. (LaPresse)

"Abbiamo dato le risposte necessarie alla parte siriana ai massimi livelli. Soprattutto a Idlib, hanno ricevuto ciò che meritavano. (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti