Nuovo decreto Covid, dal 6 agosto green pass per ristoranti al chiuso, palestre, cinema. Draghi: “Condizione per tenere attività aperte” - MessinaOra.it

Messina Ora SALUTE

“La campagna vaccinale ha permesso all’economia di riprendersi”, ha spiegato il premier Mario Draghi in conferenza stampa, “il green pass non è un arbitrio, è una condizione per tenere aperte le attività economiche”

Cambiano anche i parametri per i colori: la soglia per il passaggio in zona gialla viene fissata al 10% di occupazione delle terapie intensive e al 15% per le ospedalizzazioni.

Il Consiglio dei ministri ha approvato il testo: il certificato verde diventa il lasciapassare per la vita durante la pandemia, ma sarà valido anche dopo una dose. (Messina Ora)

Ne parlano anche altri giornali

Andrea Sarri. “Non siamo istruiti, nessuno ci ha spiegato cosa dobbiamo sapere per consultare un green pass. Abbiamo più paura di una nuova chiusura che del green pass. (Imperiapost.it)

Ad analizzare quegli "intrecci di ostilità che avrebbero reso già oggi ingovernabile la legislatura" se non fosse per il premier Mario Draghi, che la governa "sotto l’egida di Mattarella", è Marco Follini, che ne "Il punto di vista di Follini", che sarà pubblicato domani alle 10 sull'agenzia e sul sito www. (Adnkronos)

In zona gialla la capienza consentita non puo’ essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non puo’ essere superiore a 2.500 per gli impianti all’aperto e a 1.000 per gli impianti al chiuso. (Pianetabasket.com)

Praticamente condannare, come si sta già facendo con il personale sanitario ribelle sospeso da servizio e stipendio, alla fame. Infine, gli antifascisti non hanno nulla da dire? (Come Don Chisciotte)

L’effetto Draghi. Ma intanto è effetto Draghi sui vaccini in tutta Italia. Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, analizzando i dati del monitoraggio della Cabina di regia. (RTL 102.5)

Ad analizzare quegli “intrecci di ostilità che avrebbero reso già oggi ingovernabile la legislatura” se non fosse per il premier Mario Draghi, che la governa “sotto l’egida di Mattarella”, è Marco Follini, che ne “Il punto di vista di Follini”, che sarà pubblicato domani alle 10 sull’agenzia e sul sito www. (Reportage online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr