Toyota “Girls Stem the Future”, la tecnologia è un gioco da ragazze

La Repubblica ECONOMIA

“Attraverso il programma ‘Girls Stem the Future’ – spiega Ann Heylen, role model presso Tme R&D – le role model di Toyota interagiscono con le studentesse in sessioni in aula, visite in loco presso il nostro centro di ricerca e sviluppo, eventi dedicati all’innovazione e video online”.

Con Toyota Motor Europe forniremo alla prossima generazione europea le competenze per cogliere le enormi opportunità future”

Con questo programma vogliamo mostrare alle giovani donne le diverse e interessanti opportunità che sono disponibili per loro in Toyota”. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Abbattere i costi di produzione. La vettura è realizzata su una piattaforma modulare specifica per i veicoli elettrici e sarà forte di una batteria che, secondo quanto dichiarato dai tecnici Toyota, manterrà intatta la propria capacità fino al 90% per 10 anni (Ecoo)

Per quanto riguarda le stime sul profitto operativo annuale, l'azienda ha confermato la previsione di 2.500 miliardi di unita' annunciata ad agosto con la presentazione dei risultati del primo trimestre dell'anno fiscale 2022 Per quanto riguarda la produzione annuale dell'anno fiscale che termina il 31 marzo 2022, l'azienda sta adeguando il volume previsto a 9 milioni di unita', rispetto alla precedente previsione di 9,3 milioni di unita'. (Italia Oggi)

"Sebbene le prospettive per novembre e oltre non siano chiare, la domanda attuale rimane molto forte". (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 10 set - Toyota Motor ha tagliato le sue stime di produzione di auto a 9 milioni di unita' da 9,3 milioni di unita' per l'anno fiscale che si chiude a marzo a causa della diffusione del coronavirus nel sud-est asiatico. (Borsa Italiana)

2 ' di lettura. Giovedì il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha mostrato un nuovo giro record per la berlina elettrica long-range dell’azienda, la Model S Plaid, ottenuto sul circuito del Nürburgring in Germania. (Benzinga Italia)

Non dimentichiamo che un’efficienza migliore permette di utilizzare batterie più piccole ad un costo vantaggioso. La casa automobilistica Toyota ha ufficializzato che investirà sullo sviluppo di batterie per le auto elettriche e per nuovi modelli alimentati a idrogeno. (Tom's Hardware Italia)

La scarsità di questi mesi è fenomeno globale che ha interessato gran parte delle aziende dell’automotive e non solo, e che fino ad ora Toyota era riuscita a evitare. Business continuity: l’eredità di Fukushima. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr