Vaccini, l’immunologo Abrignani: “I no vax sono come gli evasori fiscali

Vaccini, l’immunologo Abrignani: “I no vax sono come gli evasori fiscali
Il Fatto Quotidiano INTERNO

“I no vax non vanno capiti.

Poi – dice – “c’è la realtà con i no vax, la politica, le mediazioni.

Per questo secondo Boeri e Perotti “è giusto sospendere i medici no vax”.

Per questo “la società ha il diritto di proibire a un medico no vax di esercitare la professione”

E a schierarsi contro i no vax non sono solo gli scienziati.

(Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri media

Secondo Abrignani, guardando i dati del Regno Unito, si può dire che il Covid si sta trasformando in un'influenza: "La letalità di questa forma di Covid - spiega l'immunologo - quando si diffonde in una popolazione che è ampiamente vaccinata come quella britannica, diventa una malattia con una letalità comparabile a quella dell'influenza. (IL GIORNO)

"I no-vax non vanno capiti, per me sono come gli evasori fiscali, pretendono che gli altri paghino per qualcosa di cui poi loro beneficiano. Così a 'Radio Anch'iò su Radio Rai1, Sergio Abrignani, docente di Immunologia all'Università Statale di Milano e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts). (Gazzetta di Modena)

Covid, Abrignani: "No vax? Come evasori fiscali, non vanno capiti"

Per quanto riguarda il coronavirus, "ho detto che si sta trasformando in un'influenza osservando i dati del Regno Unito. Secondo l'immunologo "serve far vaccinare velocemente il maggior numero di persone in tutte le fasce sociali. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr