Mattarella accoglie Macron al Colle: "Uniti per dare più ambizione all' Unione europea"

Mattarella accoglie Macron al Colle: Uniti per dare più ambizione all' Unione europea
AGI - Agenzia Giornalistica Italia INTERNO

"La rafforzata cooperazione tra Italia e Francia deve avere anche l’obiettivo di portare all’interno dell’unione europea la necessaria ambizione", spiega Mattarella

Il 26 novembre al Quirinale Macron e Draghi firmeranno il Trattato intergovernativo, presente Mattarella, e lo illustreranno a villa Madama nel corso della mattinata.

È un trattato che unisce due Paesi fondatori dell’unione europea che condividono l’impegno per la costruzione del grande progetto europeo". (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Ne parlano anche altri media

Draghi e Macron, dunque, sono decisi a giocare in tandem per provare a condizionare l'Europa del dopo Merkel. Primo appuntamento in agenda, un incontro con Sergio Mattarella, convinto che «la firma del Trattato per una cooperazione bilaterale rafforzata» sia «un risultato importante». (il Giornale)

Un percorso europeo, che guarda al futuro con lungimiranza. Abbiamo a cuore il progresso del progetto europeo e l’impegno per dare il nostro contributo è massimo (LaPresse)

Firmando il Trattato del Quirinale, questa mattina a Villa Madama, il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi e il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron si getteranno alle spalle gli ultimi anni di tensioni, sgarbi, e crisi più o meno diplomatiche (La Stampa)

Mattarella incontra Macron “Insieme per un’Europa più forte”

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha ricevuto a Palazzo Chigi il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron. (Corriere TV)

È evidente che interrompere, o anche soltanto indebolire l’azione del governo in carica sarebbe contrario agli interessi fondamentali del nostro paese”. (LaPresse) – “Una parte della destra coltiva l’idea di eleggere l’attuale presidente del Consiglio al Quirinale, pagando così un prezzo di ‘legittimazione europea’, per poi andare allegramente a elezioni. (LaPresse)

E’ un trattato che unisce due paesi fondatori dell’unione europea che condividono l’impegno per la costruzione del grande progetto europeo. Un rapporto più forte tra Italia e Francia contribuisce a costruire una Unione Europea più forte, tanto più necessaria oggi di fronte a sfide che solo un’Europa più integrata può affrontare, come la crisi pandemica ha messo in luce”. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr