Un 91enne cede il vaccino alla madre di un disabile

Live Sicilia ECONOMIA

La vicenda segue l’appello lanciato nei giorni scorsi dalla stessa donna che chiedeva che anche i familiari delle persone fragili avessero una priorità nella vaccinazione anti Covid.

“Vaccinate prima lei – ha detto il 91enne – E’ una mamma con un bambino disabile, lei davvero non può ammalarsi, e non può permettersi di portare il virus in casa.

Io ho 91 anni…”.

E’ da capire se il gesto di generosità del 91enne sarà approvato dall’autorità sanitaria

– Atto di generosità nei confronti di una madre di un disabile da parte di un uomo di 91 anni di Massa, in Toscana, che si è offerto di cedere la sua dose di vaccino anti-Covid alla donna in modo da proteggere anche il figlio. (Live Sicilia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lei si chiama Cinzia e ha un figlio, Mattia, di 22 anni, con una disabilità grave che gli impedisce di ricevere il vaccino. E’ una mamma con un bambino disabile, lei davvero non può ammalarsi, e non può permettersi di portare il virus in casa. (Il Fatto Quotidiano)

Resta da capire se il gesto di generosità del 91enne sarà approvato dall'autorità sanitaria. La donna nei giorni scorsi aveva lanciato un appello per chiedere che anche i familiari delle persone fragili avessero priorità nella vaccinazione. (TGR – Rai)

Il secondo giorno della campagna vaccinale anti Covid per il personale scolastico napoletano, ha confermato i ritmi serrati delle somministrazioni in corso. Le equipe del Covid Vaccine Center, allestito nella Mostra d'Oltremare, stanno inoculando il vaccino AstraZeneca con un tempo medio di 4 minuti a candidato. (Il Mattino)

Vaccino Covid, 91enne cede la sua dose a madre di un disabile La donna aveva lanciato un appello per chiedere di potersi vaccinare con priorità. L’anziano, però, non ha ancora ricevuto risposta dall’Azienda sanitaria in merito alla possibilità di cedere la sua dose di vaccino (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr