Afghanistan, donne sfidano talebani: foto social con abiti colorati | OlbiaNotizie

Afghanistan, donne sfidano talebani: foto social con abiti colorati | OlbiaNotizie
OlbiaNotizie ESTERI

Come hanno fatto le donne che sabato scorso hanno preso parte ad una manifestazione inscenata di fronte all'università di Kabul per sostenere il nuovo governo dei Talebani.

(Adnkronos) - Una foto con indosso un abito tradizionale verde smeraldo, con il capo coperto da uno scialle bianco.

Scene che hanno spinto Koofi ed altre donne afghane a reagire pubblicando sui social proprie foto in cui indossano abiti, ognuno legato alla tradizione del proprio gruppo etnico e della propria regione, tutti colorati. (OlbiaNotizie)

Su altre testate

– I talebani hanno accolto l’impegno da oltre 1 miliardo di dollari in aiuti promessi dalla comunità internazionale ed hanno esortato gli Stati Uniti a essere più generosi. “L’Emirato islamico farà del suo meglio per fornire questo aiuto alle persone bisognose in modo del tutto trasparente”, ha affermato Amir Khan Muttaqi, attuale ministro degli Esteri nel nuovo esecutivo afghano. (Icona News)

Dalla ripresa del trasporto aereo sono giunti nel paese rifornimenti medici, risorse alimentari e altri beni di emergenza con l’obiettivo di evitare un ulteriore aggravamento della situazione in essere. (In Terris)

Scene che hanno spinto Koofi ed altre donne afghane a reagire pubblicando sui social proprie foto in cui indossano abiti, ognuno legato alla tradizione del proprio gruppo etnico e della propria regione, tutti colorati. (SassariNotizie.com)

Afghanistan: ripartono i voli UNHAS per Kabul con cibo e aiuti

Gli Stati Uniti e altri donatori internazionali hanno coperto circa il 75%della spesa non militare del governo in quegli anni. Di certo il Panjshir promette di essere una spina nel fianco dei talebani molto perniciosa e forse senza una fine. (L'Indro)

Non si può negare che uno Stato è democratico quando la libertà di espressione di tutti è garantita Occorre, in definitiva, chiedersi perchè lo Stato italiano non sia ancora intervenuto per impedire tale violenza ed anche altre forme di violenza contro i più fragili. (La Valle Dei Templi)

Il WFP deve raggiungere 9 milioni di persone al mese entro novembre per raggiungere l’obiettivo programmato di 14 milioni per la fine dell’anno “La ripresa dei voli per Kabul segna un punto di svolta”, ha detto Mary-Ellen McGroarty, Direttrice WFP in Afghanistan (OnuItalia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr