Violenze di Capodanno a Milano, le molestie: «Accerchiate, in 50 ci hanno strappato i vestiti»

Violenze di Capodanno a Milano, le molestie: «Accerchiate, in 50 ci hanno strappato i vestiti»
Corriere Milano INTERNO

Riesce a «strappare» solo una delle due ragazze.

A quel punto arrivano due ragazzi con accento nordafricano: «Vado a trovarti la borsa».

In piazza ci sono due amiche di 19 anni.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano

Nella calca del Capodanno , tra il sagrato e l’ingresso della Galleria, ci sono gruppi di ragazzi che si muovono velocemente. (Corriere Milano)

La notizia riportata su altre testate

Violenze di Capodanno a Milano, così funziona il software di riconoscimento facciale che ha incastrato il branco di Carlotta Rocci. C'è la tecnologia, ma poi c'è anche un lavoro di appostamenti e pedinamenti che invece di avvenire per la strada si svolge sui social (La Repubblica)

Il 18enne milanese è stato interrogato oggi da remoto dalla gip Raffaella Mascarino. Secondo le indagini della Procura, il 18enne e il 21enne si sarebbero mossi utilizzando una tecnica concordata. (Open)

Violenze di Capodanno a Milano, la sicurezza non è di altri: quelle ragazze siamo tutti noi di Piero Colaprico. Mentre accadevano gli abusi in piazza, dovremmo chiederci, possibile che nessuno abbia visto? (La Repubblica)

Violenze di Capodanno, il sindaco Sala: "Chiedo scusa alle ragazze, il Comune di Milano si costituirà parte c…

E ancora: "hanno agito con la consapevolezza di poter approfittare dei festeggiamenti per il Capodanno per garantirsi l'impunità" Violenze sessuali a Capodanno, una vittima lasciata nuda a terra: come hanno agito i due fermati Sono un milanese di 18 anni e un torinese di 21 i due fermati con l’accusa di violenza sessuale per i fatti avvenuti la notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano (Fanpage.it)

Violenze Milano, Santarelli: “In tante mi hanno scritto, ma non tutte denunciano”. Giovanni Santarelli, fondatore della pagina social MilanoBelladaDio, tra i primi a diffondere le immagini delle molestie a Capodanno in Piazza Duomo, parla della situazione in una città "sempre meno sicura". (Newsby)

Il Comune si costituirà parte civile nel processo agli aggressori e spero in pene severe". Hanno fatto una grande opera perché sono stati individuati in breve e, come credo abbiate saputo, gran parte del branco arriva da fuori Milano (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr