Vaccino Pfizer, quando arriveranno le prime dosi e a chi andranno

Vaccino Pfizer, quando arriveranno le prime dosi e a chi andranno
News Mondo News Mondo (Economia)

Quando arriveranno le prime dosi del vaccino Pzifer. Senza complicazioni, la casa farmaceutica dovrebbe chiedere la registrazione del vaccino entro la fine del mese di novembre.

Coronavirus, il vaccino Pfizer vicino al traguardo della registrazione.

Laboratorio Coronavirus. A chi andranno le prime dosi del vaccino. Le prime dosi del vaccino dovrebbero andare prima ai medici e agli operatori sanitari in generale, poi agli uomini delle forze dell’ordine e ovviamente ai soggetti fragili, ossia persone con più di 65 anni e un quadro clinico già complesso. (News Mondo)

Ne parlano anche altri giornali

Se tutto andrà come si auspica, la distribuzione potrebbe partire alla fine dell’anno. La seconda ondata di coronavirus ha già pesantemente colpito l’Europa, ma potrebbero arrivare notizie positive entro Natale. (CalcioNapoli1926.it)

Dai vertici della compagnia hanno confermato gli ottimi progressi del vaccino sviluppato con la tedesca BioNTech, precisando che per un utilizzo d’emergenza il preparato non potrà essere pronto prima della fine della elezioni presidenziali statunitensi. (Money.it)

(Fotogramma). "Bisogna invertire la tendenza". "Sono indispensabili e urgentissime misure in grado di invertire questa tendenza", scrive Burioni. (Adnkronos)

Vaccino Covid "pronto per essere iniettato": il dubbio di Burioni

"Non siamo lontani anni luce: non è del tutto irrealistico (pensare) che potremmo distribuire un vaccino subito dopo Natale. Il servizio sanitario britannico si prepara a vaccinare contro il coronavirus "da subito dopo Natale": lo rende noto il Sunday Times, che cita una comunicazione fatta in privato da Jonathan Van-Tam, il vice consigliere medico del governo, ad alcuni deputati. (Giornale di Sicilia)

Il gigante statunitense spera di rendere disponibili quest'anno 100 milioni di dosi e di produrne almeno 1,3 miliardi nel 2021. «È stato fantastico vedere la prima fiala uscire dalla linea di produzione» - di E. (Corriere TV)

Vaccino Covid "pronto per essere iniettato": il dubbio di Burioni Un post pubblicato da Burioni su un vaccino anti Covid cinese sta facendo discutere su Twitter. Sta facendo discutere su ‘Twitter’ un post pubblicato (e poi successivamente rimosso) dal noto virologo Roberto Burioni sul suo profilo ufficiale. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr