Bollettino: un nuovo decesso e 24 nuove positività - Rovigo IN Diretta

Bollettino: un nuovo decesso e 24 nuove positività - Rovigo IN Diretta
RovigoInDiretta.it SALUTE

Da inizio epidemia sono stati eseguiti 806.637 test rapidi e tamponi.

L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 2,44%.

"Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso - prosegue il bollettino dell'Ulss 5 - di una persona residente in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 (541 deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia)

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 7.12%. (RovigoInDiretta.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In crescita anche i numeri negli ospedali, con tre ricoverati in terapia intensiva al San Luca. Dieci sono ricoverati in Area Medica Covid a Trecenta; cinque in Ospedale di Comunità Covid al San Luca; tre nel reparto di terapia intensiva Covid sempre nell’ospedale di Trecenta. (Il Resto del Carlino)

Non rallenta la curva dei contagi in Polesine, che nelle ultime ore ha fatto registrare altri cinquantasette casi di positività al Covid-19. Ventidue di questi si trovano ricoverati nell’ospedale Covid di Trecenta: tre nel reparto di terapia intensiva Covid, tredici in area medica Covid e sei in ospedale di comunità Covid (Il Resto del Carlino)

A ottobre i ricoveri sono risaliti attestandosi a quota 26, due dei quali in Terapia intensiva, con 14 pazienti vaccinati e un’età mediana di 75 anni. Per novembre abbiamo messo a disposizione 10.865 posti per terze dosi e di questi, 6.284 sono stati prenotati e ne rimangono disponibili fino a fine mese 4.581. (Il Gazzettino)

Tregua nei nuovi contagi Le vaccinazioni accelerano

L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 2,25%. La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 7.11%. (RovigoOggi.it)

In pochi giorni il suo quadro clinico è peggiorato, ed è finito in ospedale, dove poi è morto. Rovigo, il poliziotto Paolo Aggio morto di Covid: non poteva vaccinarsi per problemi di salute (Foto d’archivio Ansa). (Blitz quotidiano)

Di fatto, un piccolo focolaio che ha visto le prime quattro persone trovate positive subito spostate nell'ospedale di comunità Covid a Trecenta, con l'ulteriore persona positiva che dovrebbe raggiungerli a breve. (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr