Apple pronta a tagliare la produzione di iPhone per la crisi dei chip

Apple pronta a tagliare la produzione di iPhone per la crisi dei chip
Il Sole 24 ORE SCIENZA E TECNOLOGIA

La carenza di chip e i problemi con i fornitori. Apple è una delle aziende che compra i volumi maggiori di chip su scala mondiale, dettando il ritmo della supply chain.

2' di lettura. Apple è pronta a ridimensionare i suoi obiettivi di produzione del modello di iPhone 13 per il 2021, arrivando a tagliarli di 10 milioni di unità rispetto alle previsioni.

Il cambio di rotta è imputabile alla carenza di chip che continua a preoccupare il mondo del tech e altri settori. (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

La penuria di chip è già evidenziata dall’impossibilità di trovare subito disponibili alcuni modelli di iPhone 13, in particolare iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max. Il problema della carenza mondiale di microchip e semiconduttori sta costringendo varie aziende in tutto il mondo a ridurre la produzione. (macitynet.it)

Ottenendo l'accesso ai controlli e agli strumenti, Apple CarPlay diventerebbe un'interfaccia che abbraccia quasi l’intera auto. Non è un caso che alcuni utenti Apple si siano lamentati della necessità di saltare tra CarPlay e il sistema integrato dell'auto per gestire i controlli chiave dell’auto. (La Gazzetta dello Sport)

E' quanto rivela un rapporto Bloomberg. Il gigante dell'elettronica aveva previsto di fare 90 milioni di iPhone entro la fine dell'anno, ma dovrà 'accontentarsi' di 80 milioni perchè i suoi fornitori Broadcom e Texas Instruments non possono tenere il passo con la domanda, hanno detto le fonti dell'agenzia di stampa. (la Repubblica)

La crisi dei microchip, Apple taglierà produzione di Iphone

Nei prossimi mesi potrebbe essere ancora peggio con dei numeri che, all’inizio, dovevano soddisfare in maniera più netta domanda e offerta Già non è facilissimo acquistarlo, come avvenuto per il lancio di altri iPhone del passato. (Tom's Hardware)

a crisi dei chip pesa anche su Apple, costretta a tagliare, in uno dei momenti cruciali dell'anno fra Black Friday e Natale, la produzione dell'iPhone. Le attese sono per un trimestre da 120 miliardi di dollari di ricavi, in crescita del 7% sull'anno scorso (AGI - Agenzia Italia)

"La domanda è stata forte in tutto il mondo, soprattutto in Cina e negli Stati Uniti" ha commentato l'analista di Wedbush Dan Ives. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr