La strategia di Kim: cosa si nasconde dietro all'ultimo test della della Corea del Nord

La strategia di Kim: cosa si nasconde dietro all'ultimo test della della Corea del Nord
Per saperne di più:
InsideOver ESTERI

A giudicare dall’ultima parata militare, sembrava che Kim Jong Un non fosse intenzionato a stringere i muscoli.

Si tratta, dunque, di una provocazione di basso livello, l’ennesima provocazione lanciata da Kim per far ripartire i negoziati sul dossier nucleare con gli Stati Uniti?

Al test erano presenti alti funzionari del governo, ma non Kim Jong Un.

Il test è stato accolto dalle critiche degli Stati Uniti e dal Giappone (InsideOver)

Ne parlano anche altre fonti

Al nord, infatti, è vietato l'uso di tecnologia balistica, ma i missili da crociera non sono soggetti alle sanzioni in quanto considerati meno pericolosi di quelli balistici. L'ultimo lancio segna il terzo importante test missilistico di cui si abbia notizia fatto da Pyongyang nel 2021. (Vatican News)

Il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, commentando nel briefing quotidiano il test del fine settimana di un nuovo missile cruise eseguito dalla Corea del Nord, ha invitato le parti “a risolvere i problemi attraverso i colloqui e le comunicazioni” (Libertà)

I missili da crociera, a differenza dei missili balistici, sviluppati e provati anche questi dalla Corea del Nord, non sono soggetti alle sanzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite perché considerati una minaccia minore. (Tuttosport)

La Corea del Nord testa un nuovo missile

La Corea del Nord ha effettuato con successo i test di un nuovo missile da crociera a lungo raggio durante il fine settimana. Le immagini riportate dal quotidiano nordcoreano Rodong Sinmun mostrano il salto di un missile da uno dei cinque tubi di lancio circondato da una palla di fuoco e un altro missile in volo. (Yeslife)

Il leader nordcoreano Kim Jong-un non ha seguito dal vivo le operazioni dei lanci di prova del nuovo missile Gli esperti hanno osservato che l'arma ricorda i missili da crociera a lungo raggio Tomahawk degli Stati Uniti e Hyunmoo-3C della Corea del Sud. (La Provincia Pavese)

La reazione americana. . Gli Stati Uniti sono a conoscenza delle notizie sul lancio di un nuovo missile a lungo raggio da parte della Corea del Nord e “continueranno a monitorare la situazione”, affermano fonti dell’amministrazioen Biden. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr