La Cina salverà Evergrande?

Startmag Web magazine ECONOMIA

Si tratta di una delle più grandi procedure di pompaggio di liquidità tramite operazioni di mercato aperto, scrive Bloomberg, che risponde a uno scopo ben preciso: rassicurare i mercati preoccupati per il caso Evergrande.

Il caso Evergrande non è il “momento Lehman” della Cina, ma non è chiaro in che modo interverrà il governo di Xi.

I mercati, spiega, sperano piuttosto in un intervento del governo cinese per la ristrutturazione e il rifinanziamento “dolce” della società

Ding Shuang, economista per Standard Chartered, ha detto – riferendosi alla mossa della banca centrale cinese – che un’iniezione di liquidità, da sola, non è sufficiente a risolvere la crisi Evergrande. (Startmag Web magazine)

La notizia riportata su altre testate

Fitch ha declassato le previsioni di crescita della Cina nel 2021 all’8,1 per cento dall’8,4 per cento. Una serie di indicatori recenti hanno indicato una flessione più netta del previsto della domanda interna. (AGC COMMUNICATION)

I mercati finanziari globali in questo momento stanno sostenendo un banco di prova importante, stretti tra 2 dinamiti sul punto di esplodere. Negli ultimi mesi si sono aggiunti Amundi e Allianz Global Investors a ridurre l'esposizione sui bond Evergrande. (Investire.biz)

In entrambi i casi, ha scritto, è probabile che gli investitori negli strumenti finanziari della società subiscano delle perdite. Stock di Evergrande Giovedì è aumentato di quasi il 18% dopo aver pagato una cedola su una delle sue obbligazioni domestiche, anche se il valore è ancora in calo di oltre l’80% quest’anno. (Corriere Locride)

Il petrolio Brent e WTI è sui massimi di periodo: a questi prezzi, arriverebbe la quinta settimana consecutiva in rialzo (+2%). Spicca in positivo il BSE Sensex di Mumbai, in rialzo dello 0,3% in avvio di seduta, +1,8% la settimana. (FIRSTonline)

Ma il settore immobiliare rappresenta anche il 20% del consumo cinese di rame e il 10% di quello di nichel. Secondo il Financial Times, non ci sono dubbi che il PIL cinese rallenterà, così come il consumo di metalli. (Metalli Rari)

La nostra visione del settore immobiliare cinese resta sfavorevole, in quanto altamente regolamentato con politiche restrittive attuate in varie città della Cina. Gli sforzi da parte del governo cinese per ridurre la leva finanziaria del settore potrebbero creare pressioni anche dal punto di vista della liquidità”. (FocusRisparmio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr