Sostegni bis: 1.600 euro ai lavoratori stagionali di turismo, spettacolo e sport

Gazzetta del Sud ECONOMIA

Sostegni bis: ai lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport sarà riconosciuta un’indennità una tantum di 1.600 euro.

E’ quanto prevede l'articolo 52 della bozza del decreto Sostegni bis all’esame del Consiglio dei ministri ancora in corso

500 milioni di euro per la cultura. Nel decreto Sostegni bis anche 500 milioni di euro per la cultura.

E’ quanto prevede il decreto sostegni bis. (Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altre fonti

In Puglia sono stati organizzati centri vaccinali nell’area di Foggia da parte delle organizzazioni che rientrano negli Enti bilaterali delle parti sociali agricole. Nella fase di inizio del picco del reclutamento dei lavoratori stagionali nell’area del Bradano e del Metapontino, oltre alle al settore della pastorizia, zootecnia e industria casearia, risulta decisivo predisporre un piano regionale di vaccinazione dei lavoratori e dei datori di lavoro. (Basilicata24)

E’ quanto prevede l'articolo 52 della bozza del decreto Sostegni bis all’esame del Consiglio dei ministri ancora in corso Ai lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport sarà riconosciuta un’indennità una tantum di 1.600 euro. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr