L’Anpi sezione Arduino scende in piazza per manifestare contro la violenza sulle donne

L’Anpi sezione Arduino scende in piazza per manifestare contro la violenza sulle donne
Torino Top News SPORT

Domenica ci sarà la manifestazione davanti alla lapide di Libera e Vera Arduino, alle quali è intitolata la vostra sezione.

L’intervista a Simona Santovito, presidente Anpi sezione Arduino. Da qualche mese sei stata eletta presidentessa.

In sintesi è questo l’intento principale della manifestazione organizzata dall’Anpi sezione Arduino che si terrà a Torino domenica 28 novembre a partire dalle ore 10. (Torino Top News)

Se ne è parlato anche su altre testate

Qui in un video, postato dal suo profilo Facebook e inviato al gruppo «Tutela della salute e libertà di scelta», in cui invita a manifestare lo scorso 6 settembre a Roma: «Quanto siamo disposti a combattere per il nostro futuro? Già sottoposto a Daspo, non partecipava più alle proteste. (Corriere TV)

Su questa linea va anche la perquisizione nell'abitazione del 62enne col sequestro di dispositivi informatici e altro materiale. In 4 mila da Kennedy ma niente cortei: per la prima volta il sabato è salvo. (La Repubblica)

La perquisizione all'interno del suo appartamento ha colpito i militanti no pass, che ora gridano alla persecuzione politica, anche se non sembrano voler rinunciare alle proteste di piazza. Per la questura, Zeno Molgora avrebbe incitato a trovare " metodi di protesta nuovi e eclatanti " che " diano una nuova visibilità " ale proteste in piazza di Milano, ormai spente. (il Giornale)

No Green Pass, perquisito l'ideatore dei cortei di Milano

Movimento italiano" e del gruppo Facebook "No Green Pass Adesso Basta!! Parte 2", a cui sono iscritti 32 mila utenti e che sono tra i più usati canali di comunicazione tra i partecipanti alle manifestazioni No Green Pass. (La Repubblica)

Per gli inquirenti il diciannovenne avrebbe creato “una situazione di intossicazione informativa, disorientando gli stessi manifestanti talora forse non consapevoli di dare seguito ad indicazioni di un organizzatore malevolo e virtuale” Il giovane è indagato per istigazione a delinquere aggravato dal mezzo telematico ed era già stato denunciato per aver preso parte ad iniziative No Green Pass non preavvisate. (next)

Cronaca - Ha 28 anni ed è indagato per istigazione a delinquere aggravato dal mezzo telematico. Ma sembra che il giovane sia una figura di riferimento per il movimento No Vax in quanto sarebbe amministratore della chat Telegram “No Green-pass! (Tuscia Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr