"Con la fine dello smart working nel pubblico impiego il Pil salirà al 6,3%"

ilGiornale.it ECONOMIA

Probabile che ci sia una sorpresa positiva attorno al 5 per cento, non il 4,5 per cento stimato.

"Quest'anno l'Italia crescerà al 6 per cento e più" , ha dichiarato Brunetta ai partecipanti del Forum.

Il Green Pass non è un intervento di politica sanitaria ma economica" .

Questi ultimi comportamenti del ritorno alla normalità faranno sì che tante parti delle nostre città ricominceranno a vivere" , aggiunge Brunetta

L'attuale ministro della pubblica amministrazione si è detto convinto del fatto che la crescita economica del Paese supererà le più rosee aspettative, andando anche oltre le previsioni effettuate negli ultimi mesi. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri media

Ecco perché nell'ultimo trimestre 2021 ci aspettiamo un boom oltre il 6 per cento Lo ha detto il ministro per la pubbica amministrazione, Renato Brunetta al meeting "Quali strategie per valorizzare il patrimonio enogastronomico italiano? (IL GIORNO)

(askanews) – Il rientro in presenza al lavoro porterà ad un impulso dei consumi nelle città che fa pensare ad un ultimo trimestre di quest’anno “boom” e quindi il Pil 2021 “molto probabilmente non sarà il 6% ma sarà di più: 6,2%, 6,3%”. (Agenzia askanews)

Saranno rese disponibili in tempo utile specifiche funzionalità per la verifica automatizzata dei green pass da parte delle amministrazioni. (America Oggi)

Sono questi i temi affrontanti dal Ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta a 'Forum in Masseria'. Brunetta prevede grandi risultati per la grande distribuzione, i ristoranti e il terziario urbano con "un boom dentro il boom" (Sky Tg24 )

Brunetta: “Con il ritorno in presenza nella Pa ci aspettiamo boom del Pil, oltre il 6% negli ultimi tre mesi del 2021” Di. Ecco perché nell’ultimo trimestre 2021 ci aspettiamo un boom oltre il 6%“, afferma ancora dicendo di attendere per la grande distribuzione, i ristoranti e il terziario urbano “un boom dentro il boom” (Orizzonte Scuola)

(askanews) – Il rientro in presenza al lavoro porterà ad un impulso dei consumi nelle città che fa pensare ad un ultimo trimestre di quest’anno “boom” e quindi il Pil 2021 “molto probabilmente non sarà il 6% ma sarà di più: 6,2%, 6,3%”. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr