Aggressioni Duomo: gip,18enne in carcere - La Nuova Sardegna

Aggressioni Duomo: gip,18enne in carcere - La Nuova Sardegna
La Nuova Sardegna SALUTE

- MILANO, 14 GEN - Deve rimanere in carcere Mahmoud Ibrahim, il 18enne fermato due giorni fa, assieme ad un 21enne torinese, nell'inchiesta milanese sulle aggressioni sessuali in piazza del Duomo nella notte di Capodanno.

Lo ha deciso il gip di Milano Raffaella Mascarino che ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare per il giovane accusato di violenza sessuale di gruppo, rapina e lesioni nelle indagini della Squadra mobile, coordinate dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo

(La Nuova Sardegna)

Ne parlano anche altri giornali

Il gip non ha invece riconosciuto i «gravi indizi» a suo carico nel precedente assalto alla 19enne. Mahmoud Ibrahim nei video ripresi a Capodanno in piazza Duomo. Deve rimanere in carcere Mahmoud Ibrahim, il 18enne fermato due giorni fa, assieme ad un 21enne torinese, nell’inchiesta milanese sulle aggressioni sessuali in piazza del Duomo nella notte di Capodanno. (Corriere Milano)

La vicenda emerge dalle pagine del Corriere della Sera, che in questi giorni sta ricostruendo poco a poco quanto accaduto. (Cremonaoggi)

L’episodio risale all’estate scorsa, e da quel giorno «non sono più andata in quella zona perché è diventata una savana Milano, 14 gen — Spuntano altri casi di ragazze abusate dal branco di immigrati nordafricani a Capodanno, a due settimane dalle violenze in Piazza Duomo (Il Primato Nazionale)

Violenze di Capodanno a Milano, resta in carcere il 18 enne Mahmoud Ibrahim: “Ha assalito le ragazze in modo …

Per il giudice Mascarino, inoltre, Mahmoud Ibrahim ha una "spiccata pericolosità" ed ha agito "con modalità da ‘branco'" per saziare "le proprie pulsioni, in spregio a ogni forma di rispetto della persona". (Fanpage.it)

Dovrà restare in carcere Abdelrahman Ahmed Mahmoud Ibrahim, il 18enne di origine egiziana che lo scorso mercoledì era stato fermato a Milano, insieme a un 21enne di Torino, nell'inchiesta milanese sulle aggressioni sessuali in piazza del Duomo avvenute nella notte di Capodanno. (ilGiornale.it)

Quello ai danni di un gruppetto di ragazze arrivate dalla Toscana vicino alla galleria Vittorio Emanuele. Scrive il gip nell’ordinanza che il giovane ha una «spiccata pericolosità», ha agito «con modalità da branco» per soddisfare «le proprie pulsioni, in spregio a ogni forma di rispetto della persona». (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr