A che età e con quali valori di colesterolo cattivo bisogna assumere statine o farmaci ipolipemizzanti?

A che età e con quali valori di colesterolo cattivo bisogna assumere statine o farmaci ipolipemizzanti?
Proiezioni di Borsa SALUTE

Gli esperti forniscono indicazioni precise su quanto deve essere il colesterolo cattivo LDL e quello buono HDL in base all’età e i valori dei trigliceridi.

Ma se un corretto stile alimentare e la pratica quotidiana di attività motoria non si rivela efficace occorre abbassare con i farmaci i livelli colesterolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI. Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente SCOPRI IL PREZZO. (Proiezioni di Borsa)

Ne parlano anche altri giornali

Dieta per abbassare il colesterolo ldl: cosa mangiare e cosa no. Salute e benessere. Dieta per abbassare il colesterolo ldl: cosa mangiare contro e cosa no Dieta per abbassare il colesterolo ldl: cosa mangiare contro e cosa no. (Quotidiano di Ragusa)

Per aumentare l'apporto degli omega-3, grassi benefici, va incrementato anche il consumo dei pesci grassi dei mari freddi (salmone sardine acciughe sgombri). Il colesterolo alto facilita la formazione di placche che possono ostacolare o comunque rendere più difficoltosa la circolazione sanguigna. (RagusaNews)

Oltre agli integratori per abbassare il colesterolo, è utile anche seguire una dieta sana che comprenda alcuni alimenti in particolare, e praticare una regolare attività fisica Abbassare il colesterolo con gli integratori. (Citizen Post)

Colesterolo: un quinto dei pazienti ad alto rischio non si cura

Quanto colesterolo produciamo. Generalmente l’organismo umano produce più o meno un grammo di colesterolo quotidiano. Pessime notizie per chi mangia sempre questi cibi che potrebbero alzare eccessivamente il colesterolo. (Proiezioni di Borsa)

Oltre a questo, come abbiamo già accennato, esso sarebbe in grado di tenere a bada anche i livelli di trigliceridi nel sangue. Oltre ad alcuni tipi di verdura, frutta e legumi, l’autunno è anche la stagione degli agrumi. (Proiezioni di Borsa)

Per la European Society of Cardiology è questa semplice regola che dovrebbe guidare la gestione del colesterolo LDL nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare. Serve un uso più intenso delle cure. Alla ricerca hanno partecipato 9.606 pazienti: il 18,6% di quelli che avevano un rischio cardiovascolare alto e molto alto non riceveva alcuna terapia ipolipemizzante (Llt). (BimbiSaniBelli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr