Morta Fiammetta La Guidara, giornalista sportiva esperta di motori

Morta Fiammetta La Guidara, giornalista sportiva esperta di motori
Approfondimenti:
QUOTIDIANO.NET SPORT

E' morta improvvisamente Fiammetta La Guidara, 50 anni, collaboratrice delle riviste specializzate InMoto e Motosprint e volto noto in tv per telecronache e interventi nelle trasmissioni dedicate al mondo dei motori (aveva lavorato anche per Sky Nuvolari Tv).

Scriveva articoli, faceva le telecronache, girava e montava video, scattava foto.

La sua morte arriva nello stesso giorno di quella di Fausto Gresini, ex pilota e patron dell'omonimo team di Motomondiale

In passato aveva lavorato nell'ufficio stampa della Federazione Motociclistica Italiana (aveva preso il 'patentino A' per le moto 125 di cilindrata già a 16 anni). (QUOTIDIANO.NET)

Su altre testate

Fiammetta lascia un vuoto incolmabile per chi l’ha conosciuta e le attestazioni di stima che a migliaia stanno arrivando sui social ne sono ampia testimonianza. Tutto il circus dell’automobilismo e gli amici del Campionato Italiano Gran Turismo si stringono attorno alla famiglia, alla cara mamma e al marito Tarcisio Bernasconi” (varesenews.it)

Tutta la redazione si unisce al lutto della famiglia di Fiammetta La Guidara Si è spenta improvvisamente, all’età di 50 anni, Fiammetta La Guidara, giornalista romana legata ai motori. (Motoblog)

Lì Fiammetta La Guidara inizia la sua carriera di telecronista, seguendo subito il Campionato Mondiale Supermoto per Nuvolari, divenendo così la prima voce femminile in Italia di un campionato motociclistico. (Sport Fanpage)

Fiammetta La Guidara è morta, lutto nel mondo del giornalismo: aveva 50 anni

Fiammetta La Guidara è stata la prima voce femminile del Motomondiale, a Sky Nuvolari. Anche la redazione di Motorionline "si stringe intorno alla famiglia di Fiammetta in questo momento di grande dolore". (RagusaNews)

Di lei ricorderemo il sorriso, l’entusiasmo e la squisita gentilezza dimostrati ogni volta che abbiamo raccontato la Scuderia del Girasole Le cause del decesso sono ancora ignote, ma certo è il grande vuoto che Fiammetta ha lasciato. (VareseNoi.it)

E quando non sapeva, studiava e non si faceva mai cogliere impreparata Di cui sapeva tutto, dalla tecnica dei bolidi in gara a tutti i particolari delle vite dei campioni. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr