Insetti da mangiare, da Ue via libera a vermi della farina essicati come alimento

Insetti da mangiare, da Ue via libera a vermi della farina essicati come alimento
ilmessaggero.it INTERNO

Gli Stati europei hanno autorizzato la commercializzazione delle tarme essiccate della farina come alimento.

La Fao ha definito gli insetti come fonte di cibo sana e altamente nutriente, ricca di grassi, proteine, vitamine, fibre e minerali.

Al momento, ci sono undici domande per rendere gli insetti alimenti all'esame dell'Efsa.

Se le blatte diventano animali da compagnia. Larve gialle essiccate - Le tarme della farina, conosciute anche con il nome di tignole, appartengono alla famiglia dei Lepidotteri (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri giornali

I vermi dovranno essere usati interi, seccati, come snack o come ingredienti, in una serie di prodotti alimentari. Le larve della tarma della farina sono i primi insetti autorizzati come cibo, ma non saranno gli ultimi: ci sono al momento undici richieste per insetti come cibo, al vaglio dell'Efsa. (Adnkronos)

"Nuovi alimenti" L'Ue autorizza per la prima volta la commercializzazione come alimento di un insetto Si tratta del tenebrione mugnaio, noto come tarma della farina. E' il primo ok dell'Ue a un insetto come alimento, che arriva a seguito della valutazione scientifica da parte dell'Efsa. (Rai News)

La decisione formale della Commissione europea sarà adottata nelle prossime settimane e fa parte della strategia “Farm to Fork”. Al momento, sono undici le domande per insetti come nuove alimenti all’esame dell’Efsa (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Tarme della farina come cibo, arriva il primo ok della Ue

Lo ha reso noto la Commissione in un comunicato. Gli Stati membri hanno approvato una proposta della Commissione europea, che consente l’uso di vermi della farina gialli essiccati come nuovo alimento. (LaPresse)

Ma la maggioranza degli italiani (il 54%) considera gli insetti estranei alla cultura alimentare nazionale e non la porterebbe mai in tavola. Il futuro è qui. Si tratta del primo via libera a immettere gli insetti come nuovi alimenti sul mercato Ue. (LaPresse)

Adesso diventano uno «snack»: o, almeno, lo diventano le larve gialle essiccate del coleottero in questione, il tenebrione mugnaio (Tenebrio molitor), meglio note come tarme della farina. Il «nuovo alimento» (secondo la definizione Ue) potrà essere immesso in commercio come insetto essiccato intero, come uno snack, o come farina, ingrediente per numerosi prodotti alimentari. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr