Covid, protesta ristoratori: scontri con la Polizia fuori da Montecitorio

Covid, protesta ristoratori: scontri con la Polizia fuori da Montecitorio
La Lazio Siamo Noi INTERNO

Vuoi ritrovare in un unico portale tutto il meglio dello spettacolo, della tv, dei social e della vita dei VIP?

Davanti a Montecitorio si sono incatenati da questa mattina una quarantina di proprietari di attività, in aperto dissenso con le politiche del Governo.

Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews.it ti aspetta

Tuttogossipnews. (La Lazio Siamo Noi)

Su altre fonti

«Non lavoriamo da quasi un mese senza ristori e siamo stanchi - hanno detto - di questa situazione incresciosa che continua a ripetersi da oltre un anno e mette in ginocchio sempre di più le nostre attività» 3' di lettura. (Il Sole 24 ORE)

omenti di alta tensione nel pomeriggio davanti Montecitorio, con scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine schierate in assetto anti sommossa. A manifestare davanti la Camera c'erano da alcune ore diverse categorie di esercenti commerciali le cui attività sono ancora chiuse per le norme anti Covid, tra cui ristoranti, palestre, ambulanti. (AGI - Agenzia Italia)

Ecco le grida dei manifestanti che invocano la libertà di riaprire le proprie attività. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it (Il Messaggero)

«Libertà, Libertà», l'urlo di commercianti e ristoratori in piazza Montecitorio

Ho sempre lavorato, non ho mai chiuso, per fame: sono separato con tre figli e in qualche modo devo nutrire soprattutto loro». Ha sempre tenuto aperto il suo ristorante di cucina romana: «Loste Ria», in via Silvio D’Amico all’Ostiense, nonostante i sigilli e le multe. (Corriere della Sera)

Hanno chiuso noi ristoranti, le palestre, i cinema ma i contagi sono sempre gli stessi” Anche nella Capitale c'è, tra chi manifesta, lo 'sciamano'. (ModenaToday)

Roma, 6 apr – Tafferugli a Montecitorio, proprio sotto al Parlamento, durante la manifestazione organizzata dai ristoratori di IoApro e da altre associazioni rappresentative dei settori più colpiti da crisi economica. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr