Speranza, respinta la sfiducia

Avvenire INTERNO

Così la Lega di Matteo Salvini vota con il resto della maggioranza (insieme a Fi) contro la mozione di sfiducia al ministro della Sanità presentata al Senato dal partito di Giorgia Meloni.

Speranza arringa i senatori ripercorrendo i tragici eventi senza precedenti, che hanno costretto l’esecutivo giallo-rosso a muoversi su un terreno sconosciuto.

Ma per gli alleati del Pd e di M5s Speranza non ha nulla da temere neppure dalla commissione

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, seduto ai banchi del governo a Palazzo Madama. (Avvenire)

La notizia riportata su altri media

politica. Il Senato ha respinto la mozione di sfiducia proposta da Fratelli d'Italia. "L'Italia era impreparata al Covid perché per decenni è stata trascurata la sanità pubblica" ha detto il ministro (TG La7)

"Grazie a tutti per il sostegno di queste ore. Così sui social il ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo che il Senato ha respinto le mozioni di sfiducia presentate nei suoi confronti (Adnkronos)

Lo sapeva, Giorgia Meloni, che con la sfiducia ha cercato di forzare il centrodestra contro il ministro. Vado avanti senza paura" diceva ancor prima della votazione della mozione di sfiducia (Liberoquotidiano.it)

Il 46% dei senatori di Forza Italia, 24 su 52, e il 39% di quelli della Lega, 25 su 64, non hanno partecipato al voto. Il mancato aggiornamento del piano pandemico è un tema che leghisti e azzurri rimproverano a Speranza, così come la gestione dell'emergenza. (LiberoQuotidiano.it)

Speranza dice di volersi tenere alla larga dalle polemiche politiche Perché non sono stai rimossi dal Cts componenti che erano responsabili del mancato aggiornamento del piano pandemico? (il Giornale)

E tutto questo "non ha niente a che fare con la pandemia", conclude Galli Credo che il messaggio dato dalle limitazioni delle attività serali sia semplicemente questo. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr