La De Micheli ha perso il treno

La De Micheli ha perso il treno
Nicola Porro Nicola Porro (Interno)

Si tratta dell’ennesimo pasticcio del governo giallorosso e in particolare del ministro dei trasporti Paola De Micheli.

Roberto Speranza l’ha impedito.

Da oggi, sui treni ad alta velocità, doveva cessare il distanziamento sociale.

Su altre fonti

Leggi Anche Autostrade, ministero: “Mercoledì prossimo la firma con Aspi. Che però speravano di arrivare all'inaugurazione del nuovo ponte di Genova con i Benetton già fuori dalla gestione. (Il Fatto Quotidiano)

Su questi esistono già delle linee guida del Cts, coordinate con quelle delle autorità internazionali sui voli. Tenendo anche conto che per i voli da e per l'estero di compagnie straniere non ci sono grandi margini per imporre linee guida italiane. (La Repubblica)

Vogliamo approfondire i sistemi di filtraggio dei treni". Ma quel riferimento al "quadro epidemiologico mutato" fa sorridere: se ne deduce che sia mutato in meno di 24 ore. (Liberoquotidiano.it)

Questa ipotesi - spiega De Micheli - consentiva un maggior riempimento dell’attuale 50%, che poteva arrivare al 70-75%, con regole di protezione sui passeggeri. Abbiamo valutato in grande armonia che fosse il caso di approfondire ulteriormente", spiega De Micheli, sottolineando che "in realtà il retroscena tra me e Speranza è abbastanza inventato". (Ferrovie.info)

Lo avevamo detto con il sindaco Bucci a poche ore dal crollo di Ponte Morandi. In quelle parole pronunciate nel momento più buio c’era la forza di andare avanti da subito. (Il Sole 24 ORE)

“Alla fine credo che le famiglie delle vittime possano toccare con mano quanto equilibrio e rigore abbiamo utilizzato nelle decisioni”. È invece in programma una riunione per definire aspetti tecnici, anche alla luce della complessità del quadro giuridico. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr