Libano: un credito da 100 milioni di dollari per far tornare l'elettricità nel paese

Libano: un credito da 100 milioni di dollari per far tornare l'elettricità nel paese
Notizie - MSN Italia ESTERI

La situazione. Ieri, infatti, la rete elettrica nazionale libanese è completamente collassata quando le centrali elettriche di al-Zahrani e Deir Amar hanno smesso di funzionare a causa della mancanza di carburante

La ripresa della distribuzione dell'energia elettrica è stata possibile dopo che l'esercito ha rifornito le centrali con 6 mila litri di carburante delle proprie riserve, che basteranno per tre giorni. (Notizie - MSN Italia)

Su altre testate

A Tripoli, a nord di Beirut, gli abitanti infuriati hanno bloccato le strade con le auto e hanno incendiato pneumatici. Un Eldorado, ribattezzato anche la Svizzera del Medioriente, che nel 1969 attrasse anche Felice Riva, detto Felicino, l’erede del gruppo tessile Vallesusa (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ha annunciato che l'altro ieri è stata ottenuta l'approvazione della Banca Centrale per ottenere un credito di 100 milioni di dollari, e questa è stata inviata all'Ufficio Appalti per condurre per importare carburante Il ministro dell'Energia ha confermato che, un'ora dopo, questi impianti dovrebbero essere alla loro massima capacità disponibile sulla rete. (Yahoo Finanza)

La maggior parte dei libanesi non ha visto grandi cambiamenti nella propria vita quotidiana, poiché lo stato fornisce a malapena una o due ore di energia al giorno da mesi. Gli impianti di Deir Ammar e Zahrani si erano fermati ieri, causando il collasso completo della rete elettrica statale per la seconda volta questo mese. (Bluewin)

L'enorme blackout in Libano

Oggi costa 6 mila lire, circa 3,35 euro. Un tempo il pane costava circa 1500 lire, l’equivalente di circa 80 centesimi. (quoted business)

Libano, blackout totale: il carburante è terminato. In Libano c’è un blackout totale causato dalla mancanza di carburante nelle diverse centrali del paese. (Metropolitan Magazine )

Una delle principali centrali di distribuzione dell’elettricità si è fermata infatti sabato alle 12, mentre venerdì aveva smesso di funzionare un’altra. Il paese al buio per i mancati pagamenti ai fornitori. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr