Green pass obbligatorio, la possibile soluzione a due livelli

Green pass obbligatorio, la possibile soluzione a due livelli
Virgilio Notizie INTERNO

Green pass obbligatorio, la possibile soluzione a due livelli Governo al lavoro per stabilire i criteri dell'obbligo del green pass: si va verso una soluzione a due livelli. Va avanti il dibattito sull’uso del green pass obbligatorio per accedere a locali ed eventi come strumento per accelerare sulle vaccinazioni anti Covid.

Questa soluzione prevede la necessità della doppia dose del vaccino per i luoghi affollati dove è alto il rischio di assembramento

Green pass obbligatorio, la possibile soluzione. (Virgilio Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Covid-19, cambio colori per le regioni e green pass: novità dal governo che potrebbe modificare i criteri in corsa. Dovrebbe essere confermato il rilascio del certificato verde solo dopo la seconda dose di vaccino, ma tutto il resto è aperto (Inews24)

Anche il segretario di Italia Viva, Matteo Renzi, attacca: «dire che non bisogna vaccinarsi sotto i 40 anni è una follia» Parole che innescano la polemica, con la reazione di Letta: «Salvini ride e scherza. (La Sicilia)

L’ipotesi allo studio del Governo. Il Governo intende dare ascolto alle richieste delle Regioni relative alla rimodulazione dei criteri per determinare il passaggio in zona gialla. Covid, il Green Pass sarà regionale: più ricoveri, meno libertà per chi non è vaccinato. (Giustizia News 24)

Obbligo di vaccino ai prof: il Pd spinge, ma la Lega dice no

I vaccini stanno funzionando molto bene contro la malattia grave e la media nazionale dei ricoveri è al 2%. In Friuli Venezia Giulia abbiamo il dato più basso: nove pazienti nei reparti Covid e zero in terapia intensiva”. (ilfriuliveneziagiulia.it)

“Una decisione da prendere insieme e su cui confrontarsi” ma che al momento trova ancora troppe divisioni. Secondo il report del governo, i cittadini immunizzati sono 27.311.228, pari al 50,57% della popolazione over 12. (Sicilia Reporter)

Le indicazioni e le possibili strette sulle inoculazioni irritano il fronte No Vax, anche in Italia Nel giorno in cui l’Italia supera la soglia del 50% dei vaccinati over 12 con entrambe le dosi, l’obbligo del vaccino anti-Covid, in particolare per il personale scolastico, torna a dividere le forze politiche nel Governo: il Pd ne chiede l’applicazione per i prof ma dalla Lega arriva un secco ‘no’. (Radio Colonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr