Telepass, arriva il dispositivo "Pay Per Use"

Telepass, arriva il dispositivo Pay Per Use
Quattroruote ECONOMIA

Oltre al casello, tramite il dispositivo è possibile pagare i parcheggi, l’accesso ad alcune Ztl (come l’Area C di Milano) e il traghetto

“Pay Per Use”, ovvero “paghi quando lo usi”.

Telepass ha introdotto un nuovo dispositivo di telepedaggio il cui costo è basato sull’effettivo utilizzo: se infatti il congegno rimane inattivo per una o più mensilità, il cliente non riceve alcun addebito.

“Pay Per Use” si può richiedere online attraverso il sito o l’app di Telepass. (Quattroruote)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il costo per il mese solare di utilizzo è di 2,50 euro con un prezzo di attivazione del servizio pari a 10 euro e circa 5 euro per la messa a disposizione dell’apparato. Oltre al pagamento del telepedaggio, nell’offerta “Pay Per Use” sono inclusi altri servizi tra cui il pagamento dei parcheggi, l’Area C di Milano e il pagamento del traghetto per lo stretto di Messina (FormulaPassion.it)

Oltre al pagamento del telepedaggio, nell’offerta “Pay Per Use” sono inclusi altri servizi tra cui il pagamento dei parcheggi, l’Area C di Milano ed il pagamento del traghetto per lo stretto di Messina. (Dueruote)

– Pay per use, semplice come solo gli anglosassoni sanno essere: si paga ciò che si consuma, senza equivoci o giri di parole. Oggi con il nuovo “Pay Per Use” ci rivolgiamo a quel 30% che ancora utilizza carte di pagamento o contanti per pagare il pedaggio (La Repubblica)

Telepass Pay Per Use, paghi solo quando lo usi

Stiamo parlando del servizio di pagamento cashless a maggior penetrazione presente sul mercato, non solo italiano Dopo aver sottoscritto la nuova offerta, sarà possibile ricevere il dispositivo direttamente e comodamente a casa. (Gripdetective)

Telepass, il servizio di pagamento cashless a maggior penetrazione sul mercato, non solo italiano, diventa oggi anche "Pay Per Use". Pay Per Use si può richiedere online sul sito www.telepass.com oppure tramite smartphone dall'app Telepass (DMove.it)

L'Italia è il paese europeo con più autovelox. Costi e servizi inclusi. Una volta sottoscritta la nuova offerta, si può richiedere di ricevere il dispositivo telepass a casa. (Auto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr