Violenza sulle donne, in Sicilia le maggiori richieste di aiuto

Violenza sulle donne, in Sicilia le maggiori richieste di aiuto
Altri dettagli:
lasiciliaweb | Notizie di Sicilia INTERNO

“Quello che dobbiamo pensare – ha aggiunto la ministra Lamorgese – è che le norme aiuteranno a ridurre i reati contro le donne.

Sul fronte della prevenzione nella violenza contro le donne il provvedimento maggiormente efficace continua a essere l’ammonimento del questore.

E’ quanto emerge dai dati diffusi per la presentazione a Catania di ‘Questo non è amore’, campagna di prevenzione della Polizia contro la violenza sulle donne, giunta quest’anno alla sua quinta edizione. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

La notizia riportata su altri media

Le donne vittime di violenza vengono accolte in apposite strutture da personale specializzato, con il supporto degli psicologi della Polizia di Stato e dei Centri antiviolenza. “Ma la sfida più grande - conclude il capo della Polizia - è quella di convincere ogni singola vittima di violenza ad uscire dal silenzio”. (Poliziamoderna.it)

Taormina. Trappitello, Piazza 25 Aprile – ore 8:00-14:00;. Giardini Naxos, piazza Municipio – ore 16:00-22:00 In occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, la Polizia di Stato di Messina e provincia lancia la campagna “Questo non è amore” e scende in piazza per informare e sensibilizzare sull’argomento. (Normanno.com)

Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, a Catania all’incontro «Questo non è amore» contro la violenza di genere. Pubblicità. «Il femminicidio è un problema sociale: perché quello che abbiamo visto in questi mesi sono uomini, compagni, mariti che tante volte si sono rivalsi anche sui bambini, sui figli (La Sicilia)

Violenza sulle donne, ogni giorno 89 vittime

Va dritta al punto Mariastella Gelmini la ministra degli Affari regionali delle Autonomie affrontando il tema della violenza sulle donne in un'intervista a la Repubblica. Non possiamo lasciare sole le donne che denunciano, senza stravolgere le loro vite". (Rai News)

Si offre, però, anche una mano agli uomini maltrattanti, a coloro che agiscono violenza senza ancora sfociare in un reato più grave che richiede un intervento di polizia giudiziaria. Sono 89 al giorno le donne vittime di reati di genere che si contano in Italia, secondo le segnalazioni raccolte dalle Divisioni anticrimine delle questure; nel 62% di casi si tratta di maltrattamenti in famiglia». (Giornale di Sicilia)

Sono 89 al giorno le donne vittime di reati di genere in Italia, secondo le segnalazioni raccolte dalle Divisioni anticrimine delle questure. Nel 72% dei casi di femminicidio l’autore è il marito o l’ex marito, in un caso su due ha usato un’arma da taglio. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr