F1 | Basso: “Ferrari, se non si cambia, non cambiano i risultati!”

F1 | Basso: “Ferrari, se non si cambia, non cambiano i risultati!”
Approfondimenti:
F1Sport.it SPORT

La Ferrari ad oggi deve ancora indicare il nome del neo AD, dopo l’abbandono di Louis Camilleri da tale ruolo lo scorso dicembre.

Si, è normale che ci sia un interim ma si deve prendere una direzione.”. Il ruolo ad interim al momento è presieduto dal Presidente Elkann.

Sulle ambizioni della rossa per quest’anno, Rodi Basso resterebbe sorpreso qualora la Ferrari tornasse sul gradino più alto del podio

Ad ogni modo sull’argomento della nomina del nuovo AD della Ferrari, è intervenuto Rodi Basso. (F1Sport.it)

La notizia riportata su altre testate

Le prime due giornate di test saranno effettuate sul bagnato, mentre la terza con pneumatici slick, quindi in condizioni di circuito asciutto. Ricordiamo che Carlos Sainz ha già fatto qualche test in Ferrari qualche mese fa, quindi prende sempre più confidenza anche con il team italiano di Maranello (AlfaVirtualClub)

Il monegasco ha completato 110 giri utilizzando sia gomme full wet che le intermedie senza riscontrare particolari problemi. Domani sarà il turno di Carlos Sainz che proseguirà i collaudi con le gomme rain, mentre mercoledì i due piloti titolari si alterneranno sulla Rossa potendo saggiare le coperture slick. (Motorsport.com Italia)

Sono iniziate le 3 giornate di test della Ferrari a Jerez nell'ambito delle 30 giornate complessive che FIA e Pirelli hanno concesso per sperimentare le gomme da 18 pollici per il Mondiale di Formula 1 2022. (F1-News.eu)

Ferrari, da oggi tre giorni di test Pirelli a Jerez con Leclerc e Sainz sulla SF90

Ferrari, Leclerc in pista a Jerez: il racconto della prima giornata di Test. Nel corso di questa tre giorni di test ci sarà spazio anche per testare le gomme slick che saranno impiegate nel 2022 (AutoMotoriNews)

A Jerez de la Frontera, Charles Leclerc è sceso oggi in pista con una versione prototipale della SF90, in grado di adattarsi alle caratteristiche degli pneumatici del prossimo futuro. (FormulaPassion.it)

Per entrambi l’occasione diventa un "riscaldamento" per prepararsi al prossimo Mondiale e anche in vista dei test pre campionato Prime due giornate lavoro sul bagnato. Si parte dalla Ferrari per testare le gomme Pirelli del 2022. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr