Partito il Tot Dret: pochi i big al via, incognita maltempo

Partito il Tot Dret: pochi i big al via, incognita maltempo
AostaSera SPORT

Mentre a Courmayeur proseguono i festeggiamenti per la vittoria di Franco Collé (e si attende l’arrivo del terzo in classifica, lo svedese Petter Restorp), il Tot Dret, la terza prova del TOR X, entra nel vivo.

I valdostani iscritti al Tot Dret. Molto nutrita nel TOR130 la pattuglia dei valdostani in corsa

All’unica base vita prevista, a Oyace, al km 74 (su 130), in testa c’è la coppia formata da Gilles Roux e Henri Grosjacques (transitata alle 8.59). (AostaSera)

La notizia riportata su altri media

Prendendo tutti in contropiede, ha tagliato il traguardo alle 4:43, sorridente nonostante la terza notte di gara e la pioggia battente. Lo svizzero Jonas Russi, al comando della gara con Collé sino a sera, ha chiuso secondo con oltre un’ora e mezza di distacco nonostante un problema al polpaccio sinistro (Sportdimontagna)

Il valdostano ha tagliato il traguardo alle 4,43 di mercoledì mattina, sorridente nonostante la terza notte di gara e la pioggia battente. Tra i 182 atleti costretti al ritiro ci sono anche altri due biellesi. (La Stampa)

di Giambattista Gherardi (foto di Pamela Carrara). Un’impresa maiuscola, che rinnova il feeling della Val Gandino con la classicissima dell’Endurance Trail. L’atleta di Gandino, che corre sotto le insegne del Gruppo Sportivo Orezzo, ha completato la prova in 81 ore e 31 minuti, giungendo quarto e secondo degli italiani. (Prima Bergamo)

Tor des Géants, aumenta il vantaggio di Russi ma Collé non molla

Dopo le vittorie del 2016 e del 2019, il vigile del fuoco di Gandino, ha affrontato quest’edizione senza certezze visto un problema ai piedi che lo accompagna da tempo e che non gli ha permesso di prepararsi a dovere. (Valseriana News)

Domani, l’assalto ai 2.936 metri del Col de Malatrà, l’ultimo ostacolo prima dell’agognato traguardo “Nel frattempo ho anche dovuto abbandonare il sogno di arrivare entro giovedì – prosegue Pedrotti – che si è rivelato fuori dalla mia portata”. (Repubblica TV)

Day 2: il tentativo di fuga di Russi. Continua il duello a distanza tra l’attuale leader del Tor des Géants, lo svizzero Jonas Russi, e il suo inseguitore, vale a dire l’idolo di casa, il valdostano Franco Collé. (AostaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr