Per i distretti industriali 2021 in forte crescita

Per i distretti industriali 2021 in forte crescita
Sardegna Reporter ECONOMIA

xb5/sat/gtr

Il fatturato delle imprese manifatturiere distrettuali, dopo un calo pari al 14,5% nel 2020, nel 2021 ha registrato un rimbalzo del +25,2%, il 4,3% in più rispetto al 2019.

È quanto emerge dalla 14^ edizione del Rapporto Economia e Finanza dei Distretti Industriali, realizzato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.

(Sardegna Reporter)

Su altre fonti

I target finanziari. Sulla base di una forte crescita dei ricavi, da realizzare mantenendo «il focus su risparmio gestito, bancassurance e credito al consumo», come si legge in una nota I punti chiave I target finanziari. (Il Sole 24 ORE)

(Teleborsa) - "Tra qualche mese, quando faremo vedere che il piano dà segnali di delivery, avremo molti investitori che saranno interessati alla banca. Credo che saremo oggetto di attenzione da parte degli investitori e lo diventeremo ancora di più una volta fatto il nostro aumento di capitale". (ilmessaggero.it)

Quest'ultimo precede la convocazione dell'assemblea di Mps, spiega la banca, che verrà chiamata a deliberare sull'aumento Quanto alla solidità patrimoniale, il Cet1 1 ratio dovrebbe attestarsi al 14,2% nel 2024 e al 15,4% nel 2026. (Milano Finanza)

Mps, il piano di Lovaglio: aumento di capitale da 2,5 miliardi, 883 milioni di utili, tagli per 4.000 dipendenti

La rete distributiva vedrà la riduzione di 150 filiali (di cui 100 entro il 2024), che porterà il numero totale a circa 1.218. “Metteremo la banca nelle condizioni migliori per esprimere quel valore che è rimasto per troppo tempo silente a causa delle legacy del passato. (Agenzia askanews)

ECCO LE NOVITA’ DI MPS. Il cda di Mps, guidato dall’ad Luigi Lovaglio, ha approvato l’aumento di capitale da 2,5 miliardi e il nuovo piano industriale 2022-2026. Ecco aumento di capitale e nuovi piani di Mps. (Start Magazine)

L'Npe ratio netto, invece, dovrebbe essere dell'1,9% al 2024 e dell'1,4% al 2026, da realizzarsi anche attraverso cessioni di crediti deteriorati. Il cda di Mps, guidato dall'ad Luigi Lovaglio, ha approvato l'aumento di capitale da 2,5 miliardi e il nuovo piano industriale 2022-2026. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr