Alitalia, Lazzerini nominato ad e Caio presidente

Alitalia, Lazzerini nominato ad e Caio presidente
Milano Finanza Milano Finanza (Interno)

Le nomine sono state confermate dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un post su Facebook.

Per il ruolo di amministratore delegato l’ha spuntata Fabio Lazzerini, manager interno alla compagnia dove ricopre il ruolo di direttore commerciale.

Ne parlano anche altri media

Intanto però i sindacati sono scettici ed in agitazione per possibili tagli al personale della Newco. Nelle settimane scorse erano circolati numeri che indicavano una forza lavoro tagliata a 4-5 mila unità. (La Stampa)

Sul tavolo sono state condivise le linee guida che orienteranno il piano industriale, che dovrà permettere di attuare le strategie aziendali ma nel «segno della economicità di gestione». L’incarico di amministratore delegato è stato affidato a Fabio Lazzerini, attuale capo del business di Alitalia, mentre alla presidenza della nuova società ci sarà l’ingegner Francesco Caio, sorpresa dell’ultimo minuto. (Corriere della Sera)

Lazzerini indicato dal Pd e il presidente Caio da M5s secondo il Sole 24 Ore. Fabio Lazzerini amministratore delegato indicato dal Pd e Francesco Caio presidente voluto da M5s. “Questa decisione consente una risolutiva accelerazione del progetto riguardante la nuova compagnia – assicura Conte – quale prefigurato nel decreto ‘rilancio’. (Startmag Web magazine)

opo la nomina di Francesco Caio e Fabio Lazzerini, rispettivamente presidente e ad della nuova Alitalia, i prossimi passi sono costituiti dalla stesura del piano industriale e dall'approvazione dello stesso da parte della Commissione Ue. (AGI - Agenzia Italia)

“Presto riforma del trasporto aereo nazionale”- “In questi giorni – scrive il capo dell’esecutivo – abbiamo lavorato al dossier Alitalia in modo da procedere rapidamente alla sottoscrizione della nuova Società, tramite un decreto proposto dal ministro Gualtieri e cofirmato dai ministri De Micheli, Patuanelli e Catalfo. (Il Fatto Quotidiano)

Si parte da una dotazione di 3 miliardi, con una formula che dovrà, e la prospettiva di una flotta di 105 aeromobili. Le due figure di riferimento del, la quale aveva sollecitato la conclusione celere del triennio di amministrazione straordinaria. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr