Allerta meteo in Italia, diramato il bollettino della Protezione Civile: le regioni a rischio

Thesocialpost.it INTERNO

La Protezione Civile ha diramato un bollettino contenente tutti i dati per le varie regioni del Paese.

Le precipitazioni saranno sparse e diffuse, secondo la Protezione Civile

Il bollettino diramato dalla Protezione Civile segnala situazioni critiche nelle prossime ore soprattutto nel centro Italia.

Allerta meteo: il bollettino della Protezione Civile. Per la giornata di oggi, 8 ottobre, è lunga la lista delle regioni italiane nella morsa del maltempo. (Thesocialpost.it)

La notizia riportata su altre testate

Per la giornata di domani è previsto nel Palermitano un livello di allerta gialla. La morsa della pioggia e del freddo non abbandona ancora la Sicilia dove si prevedono, anche per domani, 9 ottobre, precipitazioni, temporali e temperature in discesa. (Diretta Sicilia)

A questo quadro meteo è associato un rischio idrogeologico localizzato con occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli, anche in assenza di precipitazioni. (Lo Strillone)

L’allerta meteo gialla per domani, sabato 9 ottobre è stata diramata in Calabria, Molise, Sicilia, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Campania e Umbria. Si tratta di Calabria, Molise, Sicilia, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Campania e Umbria (L'Occhio)

La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido su tutta la Campania a partire dalla mezzanotte e valido fino alle 23.59 di domani, domenica 10 ottobre. (La Repubblica)

Si prevedono precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, anche intensi in alcuni punti del territorio. A questo quadro meteo è associato un rischio idrogeologico localizzato con occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli, anche in assenza di precipitazioni. (SorrentoPress)

I rischi. Tra i rischi, ruscellamenti superficiali e possibili fenomeni di trasporto di materiale, possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno, scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradalii Sui settori settentrionali della regione, i fenomeni saranno in attenuazione a partire dal pomeriggio di domani. (SalernoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr